12 luglio 2020

Montebelluna

Piano interventi, tutto pronto per l’approvazione

Terminati i lavori della Commissione urbanistica. A breve l’approvazione in Consiglio Comunale

|

|

Piano interventi, tutto pronto per l’approvazione

MONTEBELLUNA - Si sono conclusi martedì 26 maggio i lavori della Commissione urbanistica che da mesi è impegnata per portare a termine la redazione del Piano Interventi, lo strumento urbanistico che ridisegna operativamente l’assetto territoriale.

A due anni e mezzo dall’avio del percorso che ha portato lo scorso giugno all’adozione del Piano, sono seguiti numerosi incontri da parte della Commissione urbanistica che ha preso in esame prima i quasi 300 apporti collaborativi, cioè i suggerimenti e le proposte provenienti dall’esterno, giunti nella fase preliminare all’adozione e, nell’ultima fase, le 203 osservazioni pervenute dai privati.

 

Tutte le osservazioni sono state valutate in maniera critica rispetto ai principi ispiratori del Piano, in un clima di collaborazione tra i consiglieri di maggioranza e quelli di minoranza.

“A breve approderà finalmente in Consiglio comunale il Piano Interventi tanto atteso in città che contiene un forte taglio di responsabilità, maggiori misure di sicurezza in quanto include anche il Piano di micro- zonazione sismica che definisce il rischio sismico delle aree edificabili, ed un forte contrasto alla speculazione edilizia”, commenta il sindaco di Montebelluna, Marzio Favero.

 

Infatti, il nuovo Piano riconduce l’uso della superficie accessoria alla sola edificazione di garage e portici, escludendo la realizzazione di altre tipologie di vani, ponendo fine a equivoci edificatori. Lo stesso Piano contiene anche norme ed indirizzi per garantire qualità del costruito, prevedendo un’analisi dell’inserimento di nuovi fabbricati rispetto all’insieme e contrastando il consumo del territorio agricolo.

Il nuovo strumento urbanistico pone, inoltre, attenzione al commercio, riconoscendo al cuore della città la definizione di distretto commerciale e limitando eventuali richieste di creare dei centri commerciali, anche in considerazioni delle fragilità del sistema viabilistico che non consentono l’avvento di grandi strutture.

 

“Con la conclusione dei lavori della Commissione – spiega il Presidente della Commissione urbanistica, Sergio Zanella – viene consegnata alla città uno strumento che accoglie la sfida della qualità anziché della quantità e che permetterà di costruire meglio, ponendo molta attenzione al risparmio energetico, al recupero dell’edificato esistente e al decoro urbanistico con l’obiettivo di poter avere edifici, anche di moderna architettura, correttamente inseriti nel contesto.  E’ stato un lavoro molto impegnativo, che ci ha visti coinvolti, in un clima di intesa tra consiglieri di maggioranza e minoranza, in molti incontri e anche in qualche uscita in sopralluogo per analizzare e discutere le varie osservazioni pervenute”.

 



Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×