21 giugno 2021

Conegliano

Pestaggio in Piazza Cima a Conegliano, le testimonianze di chi ha visto: "Un macello, una spedizione punitiva"

La città di Conegliano è sotto shock

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

pestaggio conegliano

CONEGLIANO - La città di Conegliano è sotto shock. Il pestaggio avvenuto ieri pomeriggio in Piazza Cima, ovviamente, sta facendo discutere, e sui social praticamente non si parla d’altro.

 

E’ un macello”, ha detto ieri una donna dopo aver assistito alla scena. “Sembrava una spedizione punitiva”, commenta ancora la signora, impressionata dalla violenza del pestaggio. C’erano tante persone, ieri, in piazza Cima.

 

“Erano circa dieci ragazzi – spiega un altro testimone oculare -. Alcuni avevano delle spranghe di ferro e di legno in mano, si sono diretti verso un tavolo. Lì c’erano 4 o 5 giovani seduti. Poi quelli che non avevano le spranghe in mano le hanno tirate fuori dagli zaini”.

 

Il bilancio sarebbe di tre feriti: sul posto sono arrivati i sanitari del Suem 118 e le forze dell’ordine. “Sembra un regolamento di conti”, ha detto ieri un ragazzo, subito dopo il pestaggio. Sui social le immagini hanno scatenato reazioni a catena.

 

Ci sono indignazione e rabbia per un episodio che probabilmente non ha precedenti nella storia del centro coneglianese. Per ora i motivi che hanno scatenato il pestaggio rimangono ignote.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×