05/12/2021nuvoloso

06/12/2021sereno

07/12/2021velature lievi

05 dicembre 2021

Esteri

Peschereccio attaccato in Libia, arrivato nel porto di Mazara

Colpito giovedì scorso da una motovedetta della Guardia costiera libica, ad attenderlo i familiari dell'equipaggio e il sindaco della cittadina

|

|

Peschereccio attaccato in Libia, arrivato nel porto di Mazara

ITALIA - E' arrivata nel porto di Mazara del Vallo (Trapani) il peschereccio 'Aliseo', colpito giovedì scorso da una motovedetta della Guardia costiera libica. A bordo ci sono i sette uomini d'equipaggio compreso il comandante Giuseppe Giacalone, rimasto lievemente ferito dai colpi d'arma da fuoco sparati da una motovedetta militare libica. Il peschereccio è stato scortato da una motovedetta della Guardia costiera.

 

L'imbarcazione è attraccata al molo dove ci sono i familiari ad attenderli. "La prossima settimana incontrerò a Roma i ministri degli Esteri e della Difesa", annuncia il sindaco di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci, che si è recato sulla banchina per l'arrivo. Il primo cittadino sottolinea che il "tavolo va costruito con il ministero della Pesca e l'Agricoltura".

 

E chiede un aiuto per il comparto. L’assalto è avvenuto a 35 miglia a nord della costa di Al Khums, “all’interno della Zona di protezione di pesca nelle acque della tripolitana”, come ha comunicato giovedì la Marina Militare intervenuta sul posto in soccorso con la fregata Libeccio. Ieri il ministro degli Esteri Luigi D Maio ha definito quel tratto di mare "a rischio".

 

Il Comandante, che è rimasto lievemente ferito alla testa da alcune schegge del vetro della cabina e medicato a bordo dai militari italiani, ha una vistosa fasciatura bianca. Ieri il figlio Alessandro, che ha parlato con il padre via radio, ha raccontato che i pescatori sul peschereccio "sono stati inseguiti per due ore" e che "alla motovedetta sparavano ad altezza d'uomo". Un'inchiesta stabilirà la dinamica di quanto accaduto al largo delle coste libiche durante l'abbordaggio della Guardia costiera libica. Ci sono delle immagini che sono state girate dalla Marina militare italiana. Sul molo del porto di Mazara è già arrivato il figlio Alessandro e altri pescatori della Marineria di Mazara. Ci sono anche i Carabinieri del Nucleo Sis, le Sezioni investigazioni scientifiche, al porto. I Carabinieri faranno i rilievi a bordo del peschereccio.

 



Dello stesso argomento

immagine della news

02/12/2021

Libia, premier Dbeibah torna in corsa per la presidenza

La Corte di Appello di Tripoli ha respinto i ricorsi presentati contro la candidatura del premier del governo di unità nazionale libico, Abdul Hamid Dbeibah, che quindi potrà partecipare alle presidenziali fissate per il 24 dicembre.

immagine della news

06/05/2021

Libia, spari contro pescherecci italiani: ferito comandante

Il comandante dell'Aliseo, a quanto apprende l'Adnkronos, ferito da colpi partiti da una motovedetta della Guardia Costiera libica. Intervenuta nave Libeccio: costante aggiornamento a Guerini. Marina Militare: "Ferito a un braccio"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×