21 settembre 2020

Cronaca

Persona con disabilità non può raggiungere il seggio: "Negato il diritto al voto"

|

|

Donna con disabilità non vota

Ieri pomeriggio a Rende, nell'area urbana di Cosenza, una persona sulla sedia a rotelle non è riuscita a raggiungere la cabina elettorale. E' successo in una sezione allestita all'interno di una scuola elementare statale di Quattromiglia, dove la donna non potendo entrare in autonomia nell'istituto a causa della presenza di una ripida rampa d'accesso ha rinunciato al voto. "Questo scivolo non credo sia a norma di legge - afferma Teresa Sirianni consigliere dell'Anglat e referente sul territorio di Rende dell'associazione che si occupa dei diritti dei disabili - visto che non permette a chi come me è in carrozzina di raggiungere le aule in maniera autonoma. Non è la prima volta che mi succede, negli scorsi anni più volte ho fatto verbalizzare al presidente del seggio questo disagio, ma oggi ho appurato che nulla è stato fatto per porre rimedio a questa situazione".

 

"Sono un'insegnante in pensione e - puntualizza Sirianni - penso sia molto grave che una scuola non dia la possibilità ai bambini (o ai docenti) sulla sedia a rotelle di entrarvi in autonomia. Non è detto che un disabile debba avere 24 ore su 24 un accompagnatore. Per i disabili essere autonomi significa essere liberi. Io sono una persona con disabilità e voglio vivere la mia città senza dover ricorrere all'ausilio di un assistente a causa di barriere architettoniche assurde. Oggi è stato leso il mio diritto al voto".

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×