24 luglio 2021

Montebelluna

Pedemontana, aperto il tratto Bassano-Montebelluna

Altri 35 chilometri percorribili dei 94,7 complessivi della Superstrada. Zaia:"Ciò che sembrava impossibile, ora a portata di mano”

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Superstrada Pedemontana

MONTEBELLUNA - "Un grande passo avanti verso il completamento della Superstrada Pedemontana". Oggi, dopo quasi dieci anni di lavori, è stato inaugurato il tratto Bassano–Montebelluna: 35 chilometri e altri cinque caselli, Bassano Est, Mussolente-Loria, Riese Pio X, Altivole e Montebelluna, che portano a 65 i chilometri percorribili su un totale di 95. L’opera è costata quasi 408.000.000 di euro.

L’inaugurazione del tratto più lungo della Pedemontana, che ricordiamo è una strada a pedaggio, collegherà le città di Bassano e Montebelluna.

Il completamento dell’opera viaria e delle sue infrastrutture è fissato per il 2024 e avrà una lunghezza complessiva di 94,747 km che collegheranno Montecchio Maggiore a Spresiano, passando per: Malo, Thiene e Schio, Bassano del Grappa, Montebelluna giungendo fino alle porte di Treviso nord. La Superstrada sarà connessa a 3 autostrade: la A4, la A31 e la A27.

“Oggi inauguriamo il pezzo più rilevante della maggiore infrastruttura oggi in cantiere in Italia che cambierà la logistica di mezzo Veneto, già da oggi. Ciò che sembrava impossibile, è ora a portata di mano”, ha detto il presidente Luca Zaia che questa mattina ha tagliato il nastro.

“Per quello che fino a pochi anni appariva come un traguardo irraggiungibile, ringrazio tutti i lavoratori che nei cantieri si sono spaccati la schiena giorno e notte, chi ha progettato e chi negli uffici ha lavorato su montagne di carte e procedure, insomma quella grande squadra - a ogni livello - che oggi ci presenta con orgoglio una infrastruttura impeccabile”.

Presente anche il ministro Erika Stefani che ha dichiarato: “La Superstrada Pedemontana è un'infrastruttura strategica e complessa, la sua storia è inizia negli Anni '90 ma da oggi cambierà tutto perché siamo sempre più vicini a completare uno dei collegamenti più importanti per rilanciare l'economia del Veneto. E' una possibilità per il turismo e le aziende di tutto il territorio”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×