16 maggio 2021

Treviso

Il Pd trevigiano riparte dalle piazze

Nel fine settimana tutti i 72 circoli impegnati con gazebo nei comuni, sarà possibile iscriversi

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

pd

TREVISO - Dopo le sconfitte del 4 marzo a livello nazionale e del 10 giugno a livello comunale, con la perdita dell’amministrazione del capoluogo, il Partito Democratico trevigiano prova a ripartire dalle piazze per ricucire il rapporto con la base.

Ieri nella sede provinciale del Pd, il segretario Giovanni Zorzi, insieme a Leone Cimetta, Alessandro Basso e Roberto Grigoletto, ha illustrato il nuovo progetto per ripartire. Lo faranno già da questo fine settimana con l’iniziativa “Cento piazza” e gazebo in città e nei diversi comuni della Marca. “Saranno impegnati tutti i 72 circoli del territorio con i gazebo - ha spiegato Zorzi - e potranno anche raccogliere le iscrizioni al partito. Anche dopo la sconfitta del 10 giugno, abbiamo infatti ricevuto ogni giorno richieste di tesseramento”.

“Abbiamo deciso di dare un segnale di presenza, partendo dal territorio, dando ai cittadini alcuni messaggi chiari, proposte concrete per dire chiaramente da che parte stiamo, che non è quella della Lega e degli slogan” - ha sottolineato Zorzi.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×