16 ottobre 2021

Castelfranco

Patteggiano la pena per bomba contro casa dell’imprenditore vitivinicolo

L’attentato a casa di Simone Rech risale ad ottobre del 2017

|

|

attentato

MONFUMO Hanno patteggiato i due uomini ritenuti responsabili dell’attentato a casa dell’imprenditore vitivinicolo di Monfumo Simone Rech del 3 ottobre del 2017.

I due, un 71enne con un legame di parentela con lo stesso Rech ed un 51enne residenti in zona, sarebbero rispettivamente mandante ed esecutore materiale dell’attentato.

 

Hanno patteggiato in tribunale 1 anno e 8 mesi e 2 anni e 10 mesi di reclusione. Per il 71enne, un incensurato, c’è stata la sospensione della condanna e per questo è di fatto libero. Il secondo uomo, invece, dopo un periodo passato in carcere, ora dovrà scontare il resto della pena agli arresti domiciliari.

 



Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×