02 marzo 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Passo San Boldo inaccessibile per i lavori di rimozione dei massi franati

Strada chiusa lunedì 25 e martedì 26 gennaio, dalle 8.30 alle 16.30

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Passo San Boldo

CISON DI VALMARINO Passo San Boldo chiuso lunedì 25 e martedì 26 gennaio, dalle 8.30 alle 16.30, per eseguire alcune operazioni di disgaggio di massi pericolanti.



L’intervento sarà curato dalla Provincia di Treviso che, la scorsa settimana, era già intervenuta sul passo dopo che era stata segnalata la caduta di alcuni massi. La strada era rimasta chiusa per meno di 24 ore. Ora però si rendono necessari ulteriori lavori, annunciati oggi anche dall’amministrazione comunale di Cison di Valmarino, così da informare per tempo tutti coloro, automobilisti, che ogni giorno percorrono il passo San Boldo, la strada dei cento giorni.



«Vista la delicatezza e la pericolosità delle operazioni si invita la cittadinanza – afferma l’amministrazione comunale - a rispettare rigorosamente il divieto di transito anche pedonale, così da preservare la propria incolumità e agevolare la speditezza dei lavori».



Il tratto interessato dal cantiere sarà quello al chilometro 19 della strada provinciale 635. Sia a monte che a valle, dunque sul versante bellunese e su quello trevigiano, dei cartelli già avvisano della chiusura chi ogni giorno percorre questa strada.


 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×