29/09/2022possibili temporali

30/09/2022pioggia debole

01/10/2022parz nuvoloso

29 settembre 2022

Treviso

Passeggiare in Restera rispettando gli animali e il loro habitat: ecco i cartelli informativi

Il progetto del Comune in collaborazione con le associazioni Rockig Motion e Progetto Riccio Europeo

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

cartelli Restera

TREVISO - “Pane e derivati? No, grazie, Sono dannosi per gli animali”. L’avviso riportato in uno dei nuovi cartelli rotondi posizionati lungo la Restera spiega anche ai frequentatori della passeggiata lungo il Sile le motivazioni per cui dare del pane a cigni, anatre, uccelli acquatici e pesci e altri animali che popolano il corso d’acqua è sbagliato. “Questo habitat ha tutto ciò che serve per nutrire in abbondanza e salute. Il buffet ideale della fauna presente è composto da pesci, alghe, insetti e molto ancora non serve aggiungere altro”, si legge nel cartello che riporta anche un Qrcode per approfondire il tema.

I cartelli informativi sono 12 e sono stati posizionati da qualche giorno dal Comune, nell’ambito di un progetto in collaborazione con le associazioni Rockig Motion e Progetto Riccio Europeo per dare informazioni utili al rispetto degli animali e del loro habitat. Oltre al cibo, i cartelli invitano i frequentatori della Restera a non creare disturbo e a fare attenzione durante il periodo della nidificazione.

“Quando si fa una passeggiata in Restera, è facile apprezzare la ricchezza del verde e della fauna locale, un mondo da conoscere e rispettare. Per questo - spiega l’assessore all’Ambiente Alessandro Manera - abbiamo installato lungo la Restera alcuni cartelli informativi sui temi dell’alimentazione, della nidificazione e della tranquillità: dettagli utili per vivere la natura in consapevolezza”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×