22 ottobre 2021

Castelfranco

Parrucchieri ed estetisti abusivi a domicilio, tante le segnalazioni: "Perseguibili penalmente"

Il Comune di Riese mette in guardia i cittadini

| Matteo Ceron |

immagine dell'autore

| Matteo Ceron |

parrucchiere

RIESE – Parrucchieri ed estetisti abusivi a domicilio. Lo segnala il Comune di Riese, che mette in guardia sulla situazione che si è creata negli ultimi tempi, data la chiusura forzata dei soloni dovuta alle limitazioni per il Coronavirus.

 

“Negli ultimi giorni – viene sottolineato dal Comune - ci sono arrivate diverse segnalazioni su persone, professioniste e non, che stanno abusivamente svolgendo attività di acconciatura ed estetica a domicilio: chiariamo che il Comune non ha dato alcuna autorizzazione per lo svolgimento di queste attività, contrariamente a quanto riportatoci da qualcuno”.

 

Un’attività, quella a domicilio, che va contro la legge e che è perseguibile penalmente. “Facciamo presente che in questo momento tale attività è perseguibile non solo da un punto di vista fiscale ed amministrativo, ma anche e soprattutto penale”, viene sottolineato ancora.

 

Naturalmente poi si tratta anche di concorrenza sleale. “Tutto ciò – chiude il Comune - rappresenta una grave mancanza di rispetto e un grande danno per tutti gli operatori del settore che stanno rispettando con serietà e grandi difficoltà le regole, ai quali vanno la nostra vicinanza e il nostro impegno per una riapertura quanto più rapida possibile”.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×