07/02/2023sereno

08/02/2023poco nuvoloso

09/02/2023sereno

07 febbraio 2023

Vittorio Veneto

"Il parco giochi di Ceneda abbandonato all'incuria: con l'erba alta pericolo di zecche"

La segnalazione di De Bastiani e Balliana, consiglieri di Rinascita Civica

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

parco giochi ceneda

VITTORIO VENETO - “Il parco giochi di Ceneda è abbandonato all’incuria”. Rinascita Civica, gruppo di minoranza rappresentato in consiglio comunale da Alessandro De Bastiani e Mirella Balliana, torna sul tema del decoro e della cura delle aree verdi. “La situazione ci è stata segnalata da una nonna che si era recata lì con i nipotini – dichiara il gruppo -. Le erbe selvatiche arrivano ai piedi degli scivoli, il tavolo e le panchine fra non molto verranno sommersi dall'erba. Il parco giochi, situato dietro la scuola primaria Ugo Foscolo, è stato realizzato da poco, ma a quanto pare è già stato abbandonato. Perché il comune non dà in gestione ad una delle tante associazioni vittoriesi la manutenzione di questo spazio dedicato ai più piccoli?”

 

Secondo De Bastiani e Balliana, a causa dell’erba alta potrebbe esserci anche “il pericolo delle zecche”. “La fontana di via Pontavai è ancora chiusa – si legge invece in un post pubblicato da una cittadina su Facebook -. Non si può vicino ad una palestra, alla scuola, al campo giochi. Senza parlare poi del bel ricordino lasciato da qualche 'due gambe'”. “Nei prossimi giorni vedrò di riattivarla, se sarà possibile – ha risposto l’assessore Bruno Fasan -. Certo che quell'area (in via Pontavai, ndr) è frequentata da persone apparentemente senza regole e rispetto per il bene comune”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×