23 aprile 2021

Esteri

Papa Francesco in Iraq: "Disuguaglianze inaccettabili, oggi si sono dilatate"

Nella prima messa in terra irachena il monito: "Per Dio non è più grande chi ha ma chi è umile"

|

|

papa Francesco

IRAQ - Dall'Iraq si leva il grido del Papa contro le diseguaglianze nel mondo. "Le disuguaglianze sono inaccettabili" oggi poi "si sono dilatate".

Dice Francesco nel corso della prima messa celebrata in terra irachena.

"La sapienza in queste terre è stata coltivata da tempi antichissimi. La sua ricerca da sempre affascina l’uomo; spesso, però, - osserva Bergoglio nella cattedrale caldea di Baghdad -, chi ha più mezzi può acquisire più conoscenze e avere più opportunità, mentre chi ha meno viene messo da parte.

È una disuguaglianza inaccettabile, che oggi si è dilatata".

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×