21 aprile 2021

Volley

Volley

Pantere spietate, 3-0 a Scandicci e semifinale continentale

Champions, stasera al Palaverde supera le Toscane e si guadagna l'accesso tra le prime quattro d'Europa

|

|

Pantere vincenti

TREVISO - L’A.Carraro Imoco Conegliano si qualifica per la semifinale di Champions League vincendo 3-0 il match di ritorno con la Savino del Bene Scandicci dopo il 3-2 dell’andata in Toscana.

Anche in semifinale sarà “derby”, la classica sfida contro le campionesse in carica dell’Igor Novara che hanno eliminato oggi il Fenerbahce, si si giocherà con la formula andata/ritorno (17 e 24 marzo, date da confermare). In palio la qualificazione alla “SuperFinal” che si giocherà il 1° maggio a Verona.

A.Carraro Imoco Conegliano in campo al Palaverde con il sestetto-base: Wolosz-Egonu, Sylla-Hill, De Kruijf-Folie, libero De Gennaro, risponde coach Barbolini per le toscane con Malinov-Stysiak, Vasileva-Courtney, Lubian-Popovic, libero Merlo. Il primo set vede le squadre iniziare il match contratte, la tensione si taglia con il coltello al Palaverde.

Scandicci approfitta di tre errori immediati delle Pantere (1-4), ma anche le toscane sentono il peso della posta in palio e con Hill arriva presto il pareggio 4-4. Da qui in poi è un testa a testa dove i due team alternano prodezze a errori banali. Una vivacissima Kim Hill (5 punti nel set) trova colpi importanti in attacco. Un paio di volte l’A.Carraro Imoco prova a scappare, prima con Sylla che difende e attacca il 12-10, poi con De Kruijf (15-13), ma le difese di Merlo e le raffiche di Stysiak riportano sempre il punteggio in parità.

Il break viene dopo un muro di Egonu e due grandi difese di De Gennaro che consentono a Folie di siglare il 21-18. Entrano Caravello e Gennari per puntellare la seconda linea. La mossa di coach Santarelli ha effetto perchè proprio in difesa Conegliano costruisce i punti decisivi, prima con Egonu (6 punti e il 56% nel set), brava anche a difendere, poi proprio Lara Caravello con un appoggio da seconda linea firma il 24-19 prima della chiusura dell’opposta azzurra: 25-20 e l’A.Carraro Imoco si prende il primo set.

Nel secondo parziale le Pantere iniziano come avevano finito il precedente, con grandi difese, ordine e compattezza in campo. Reagiscono al primo break ospite (1-3) e con le veloci di De Kruijf e le invenzioni di Sylla volano avanti 5-3. Asia Wolosz dà ritmo all’attacco gialloblù, manda Egonu a schiacciare senza muro (8-6), ma Stysiak e Vasileva non ci stanno e pareggiano. Ancora con una serie di difese mostruose di De Gennaro, che è ovunque e non fa cadere un pallone , consentono a Wolosz di armare il braccio delle sue bocche da fuoco, Sylla (anche a muro), Hill e Folie allungano fino al 12-8. Coach Barbolini prova a spezzare il ritmo con due time out (entreranno poi anche Bosetti e Pietrini), ma l’A.Carraro Imoco ha preso il suo ritmo e viaggia imprendibile. Entra Caravello e la difesa di casa diventa ancora più imperforabile per le diagonali di Vasileva, formando con una De Gennaro in versione lusso una diga che respinge al mittente gli attacchi toscani. Rapha Folie puntuale al centro firma il 15-10, poi Conegliano dopo altri due tuffi di Moki De Gennaro allunga ancora (18-12).

Il gioco sgorga fluido, capitan Wolosz si diverte a servire tutte le sue “bomber” (5 punti nel set per Sylla ed Egonu, 4 per Hill) andando a schiacciare di prima il 19-13. Le Pantere spingono fino alla fine e chiudono 25-17 con la botta decisiva di Kim Hill.

Il terzo set vede stavolta le Pantere partire subito fortissimo, 6-3 con la difesa ancora protagonista. Le Pantere sono “elettriche” in seconda linea seguendo l’esempio di una scintillante De Gennaro, in attacco De Kruijf e Sylla trovano varchi importanti e il vantaggio si dilata (10-5). Malinov e compagne però reagiscono e tornano sotto con i colpi di Pietrini (10-9), ma l’A.Carraro Imoco ha preso il suo ritmo e torna avanti 14-10 trovando anche uno dei rari muri della partita con De Kruijf. La squadra ospite cerca di tenere la scia (14-12), ma il muro-difesa della squadra di coach Santarelli oggi è un rebus irrisolvibile per l’attacco della Savino che viene ricacciata indietro (16-12). Stysiak e Popovic riportano sotto Scandicci, di nuovo a -2, ma le Pantere sono in ritmo e la pressione sulle avversarie provoca anche qualche errore delle toscane, in seria difficoltà con l’attacco contro una difesa granitica (18-14).

Popovic mura, ma Egonu risponde da seconda linea (19-16). E’ il momento di Stysiak, l’attaccante principe delle toscane, che bombarda da altezze siderali e confeziona i due punti del -1 (19-18). Time out di Conegliano. Al rientro Paola Egonu spara fortissimo e Conegliano ritorna a +4 (22-18). Scandicci non ne ha più e l’A.Carraro Imoco chiude con cinismo: i punti finali sono di Folie e un errore di Scandicci per il 25-20.

In attesa della semifinale di Champions che vedrà la “classica” sfida alla Igor Novara, il 10 marzo si tornerà in campo al Palaverde con la Unet Busto Arsizio per i quarti di finale in gara secca, chi vince va alla Final Four a Rimini il 13 e 14.

A.CARRARO IMOCO CONEGLIANOSAVINO DEL BENE SCANDICCI 3-0
(25-20,25-17,25-20)

A.Carraro Imoco: Wolosz ,Egonu , Folie ,De Kruijf , Hill ,Sylla , De Gennaro ,Caravello ,Adams ,Gennari ,Gicquel ,Butigan ,Omoruyi ,Fahr ne.All.Santarelli

Savino: Popovic , Stysiak , Pietrini , Lubian , Malinov , Courtney , Merlo , Vasileva , Drewniok , Camera , Bosetti , Cecconello, Carocci , Samadan. All. Barbolini.

Arbitri: Twardowsi (Pol), Lecourt (Fra) Durata set: 23′,26', 28'

 

imocovolley.it

 

Altri Eventi nella categoria Volley

premiazione
premiazione

Volley

Le Pantere si aggiudicano a Novara anche Gara2 della finalissima tricolore e si laureano campionesse d'Italia. Paola Egonu, 35 punti, Mvp delle finali

L'Imoco Volley vince lo Scudetto

| Gianandrea Rorato |

NOVARA - L'Imoco Volley vince lo scudetto, ennesimo titolo per una squadra ancora una volta perfetta. 

Imoco
Imoco

Volley

Alle 20.30 si gioca gara2 della finale playoff. La serie è al meglio delle tre partite. Il primo confronto, epico, se l'è aggiudicato l'Imoco al tiebreak

Imoco stasera in campo contro Novara per il sogno tricolore

CONEGLIANO - Le Pantere dell’Imoco Volley, forti del successo in gara1 sabato per 3-2 nella gara più lunga della storia, sono partite lunedì dopo l’allenamento al Palaverde per Novara, dove stasera, martedì, alle 20.30 (PalaIgor, diretta Rai Sport) sfideranno l’Igor Gorgonzola.

...

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×