08 marzo 2021

Vittorio Veneto

La pandemia ferma la rinascita del Concorso di violino “Città di Vittorio Veneto”

Slitta al 2021 l’appuntamento previsto per dicembre

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Concorso di violino città di Vittorio Veneto

VITTORIO VENETO – Una decisione sofferta ma, vista la situazione in Italia e in tutta Europa, necessaria. Slitta al 2021, probabilmente tra maggio e settembre, la 32^ edizione del Concorso di violino “Città di Vittorio Veneto - Premio internazionale Prosecco doc”. Dopo cinque anni di stop, questa edizione avrebbe segnato la rinascita del concorso che ha tenuto a battesimo violinisti divenuti celebri in tutto il mondo.

 

«Soltanto pochi giorni fa – ricorda l’assessore alla cultura Antonella Uliana - esprimevo la mia grande soddisfazione per il numero di iscrizioni giunte da tutti i paesi d'Europa e triplicate rispetto all'ultima edizione. Un numero di partecipanti numeroso, nonostante le difficoltà del periodo che stiamo vivendo, una risposta al Concorso di violino che ha confermato la qualità della nostra proposta. Ora, con rammarico, dobbiamo sospendere l’iniziativa rimanendo in attesa di tempi migliori. Si tratta di una scelta di responsabilità di fronte alla situazione che stiamo vivendo in tutta Europa».

 

Il concorso era stato annunciato inizialmente per ottobre e poi, sempre a seguito dell’emergenza sanitaria, era slittato a dicembre. Ora il definitivo stop per l’anno 2020. «Ora lavoreremo per trovare una nuova data, mettendo insieme le esigenze della giuria e delle scuole di tutta Europa – afferma il sindaco Antonio Miatto -. Punteremo alla primavera-estate 2021, quando si presume la situazione sanitaria possa essere migliore».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×