24 ottobre 2021

Conegliano

La palestra "Body Evidence" riapre: "Solo all'esterno, metteremo i capannoni"

L'8 marzo la "riapertura" presso le sedi di Conegliano e Vittorio Veneto

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

body evidence

CONEGLIANO/VITTORIO VENETO - Il Body Evidence riapre l’8 marzo, ma all’aperto. Sembra infatti che il nuovo Dpcm – in arrivo il 6 marzo – non lasci speranze a palestre e piscine: per la riapertura degli impianti sportivi, infatti, sarebbe stata fissata la soglia dei 50 contagi per 100mila abitanti. Praticamente numeri da “fascia bianca”.

 

E quindi le palestre si attrezzano per sopravvivere: entrambe le sedi del Body Evidence, a Conegliano e Vittorio Veneto, riapriranno installando dei capannoni all’esterno delle palestre. “Saranno strutture simili a quelle delle sagre – spiega il titolare, Andrea Antoniazzi -. Avranno la pavimentazione in legno”.

 

Un altro investimento, quindi, per l’imprenditore, che nei mesi scorsi ha messo in sicurezza le sue palestre, rispettando tutte le norme anti-Covid. Questo però non è bastato, e gli impianti sono rimasti chiusi.

 

“L’affitto dei capannoni rappresenta un costo mensile importante, sarà un ulteriore investimento in un momento drammatico – continua Antoniazzi -. E’ assurdo pagare degli affitti per delle sedi sanificate, con spazi molto grandi e impianti di ricambio dell’aria, e poi essere costretti a stare fuori”. L’attività all’aperto, rispettando il distanziamento sociale, è permessa. E così il Body Evidence ha deciso di pianificare dei corsi, anche se l’offerta sarà inevitabilmente ridotta.

 

“In questi giorni abbiamo fatto un sondaggio – rende noto il titolare -. Le persone vogliono ritornare, anche senza l’uso di spogliatoi o di altri servizi”. La situazione, comunque, rimane drammatica. Con l’estate ci sarà il solito calo fisiologico delle iscrizioni, e resta anche il problema dei mesi da “restituire” agli iscritti.

 

“Le nuove iscrizioni inizieranno a settembre – sostiene Antoniazzi -. Se questa volta il Governo non dà dei ristori o degli indennizzi importanti, sarà veramente difficile ripartire”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×