28/02/2024pioviggine

29/02/2024pioviggine

01/03/2024pioggia

28 febbraio 2024

Esteri

Paga 300 euro per il bungee jumping, si lancia e accusa un malore fatale

Nonostante gli sforzi dei medici è deceduto poco dopo il suo arrivo in ospedale

|

|

bungee jumping

Un'esperienza di bungee jumping si è trasformata in tragedia quando un turista giapponese di 56 anni si è sentito male dopo essersi lanciato dalla torre di Macao, sulla costa meridionale della Cina. L'uomo, insieme ad alcuni amici, domenica stava tentando l'esperienza del bungee jumping più alto del mondo, da un'impressionante altezza di oltre 230 metri.

 

Dopo il salto con la corda elastica, la vittima avrebbe iniziato ad avere il fiato corto. È stato chiesto l’intervento dei sanitari, e il turista è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Conde S. Januário di Macao, ma nonostante gli sforzi dei medici è deceduto poco dopo il suo arrivo. I turisti pagano un biglietto di oltre 320 euro per l'opportunità di salire sulla torre di Macao, alta 338 metri, e lanciarsi dalla piattaforma elastica situata a circa 233 metri di altezza. Questo bungee jumping, noto per essere il più alto al mondo, attira persone da tutto il globo. Attualmente è in corso un'indagine per determinare le cause esatte della tragedia.

 

Immagine di repertorio


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×