07/12/2022sereno

08/12/2022pioviggine

09/12/2022rovesci di pioggia

07 dicembre 2022

Cronaca

Dalla stampa spagnola il racconto della condanna per narcotraffico al padre di Giorgia Meloni

L’uomo viveva alle Isole Canarie quando fu arrestato

| Stefania De Bastiani |

immagine dell'autore

| Stefania De Bastiani |

Giorgia Meloni

SPAGNA - Con la vittoria alle elezioni, Giorgia Meloni ha fatto parlare di sé la stampa estera e internazionale. E se la BBC l’ha definita la premier più di destra che ha avuto l’Italia dopo Mussolini, la stampa spagnola si è focalizzata sulle vicende giuridiche del padre, il quale ha vissuto in Spagna dal 1978, quando abbandonò Giorgia, la sorella e la madre.

 

Come riporta il Diario de Mallorca, Francesco Meloni, padre di Giorgia, fu arrestato nel 1995 a Minorca perché trovato con 1.500 chili di hashish. Fu condannato per narcotraffico a nove anni di reclusione, insieme ai due figli, nati da un’altra relazione, e al genero, che dovettero invece scontare quattro anni. Secondo il racconto del quotidiano spagnolo, Francesco Meloni gestiva alle Isole Canarie un ristorante, e si occupava del traffico di droga dal Marocco alla Spagna.

 

Giorgia Meloni non ha mai parlato di questo, ma nel suo libro "Io sono Giorgia" e in alcune interviste ha spiegato che suo padre l’aveva abbandonata quando lei era ancora in fasce e che da quando aveva 11 anni non ha più avuto alcun contatto con lui.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Dossier

Elezioni politiche 2022

ELEZIONI 2022

Notizie, curiosità, sondaggi e scenari sulle elezioni politiche 2022

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×