28 settembre 2021

Conegliano

Osteria di Collalbrigo danneggiata dalla tromba d'aria

“Non ci era mai successo qualcosa del genere: è stato tutto velocissimo, non abbiamo avuto modo di reagire."

| Maria Luisa Da Rold |

immagine dell'autore

| Maria Luisa Da Rold |

dannimaltempoosteriadicollalbrigo

CONEGLIANO - Fra lockdown e restrizioni, non è certo un periodo facile per bar e ristoranti, e la situazione si aggrava per i locali aperti da poco, che non hanno ricevuto nessun aiuto da parte dello stato in questo anno e mezzo di pandemia. Se ai danni causati dal Covid si aggiungono poi quelli del maltempo, mandare avanti un’attività risulta sempre più difficile. È questo il caso dell’Osteria di Collalbrigo, che martedì 27 luglio è stata seriamente danneggiata dal temporale e soprattutto dalla tromba d’aria, che ha messo fuori uso addirittura il telefono dell’osteria.

 

“Non ci era mai successo qualcosa del genere” afferma Luca Dal Col, titolare del locale dal 2019 “è stato tutto velocissimo, non abbiamo avuto modo di reagire. Si è passati dal sole al temporale in tre minuti”. Quello che è mancato è stato infatti il tempo materiale necessario per riparare tutta la parte all’aperto, dove si sono rotti sedie, tavoli e ombrelloni, ma anche piatti e bicchieri. Nonostante tutto però il proprietario si mostra ottimista. “Abbiamo già ripristinato tutto, sarebbe potuta andare molto peggio. Certamente però ci sono stati danni economici”.

 

Dal Col infatti non nega le difficoltà: avendo aperto da soli due anni, gli effetti del Covid sono stati particolarmente pesanti. Durante la pandemia però l’Osteria di Collalbrigo è riuscita a reinventarsi e ad adattarsi, effettuando consegne d’asporto. “Ci siamo arrangiati, ma l’asporto non è usuale per un ristorante, e per noi che siamo in collina non è affatto pratico” conclude il gestore.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Maria Luisa Da Rold

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×