13 agosto 2020

Montebelluna

Opposizione perplessa per la scelta di togliere le panchine

Secondo le minoranze le politiche adottate sul fronte della sicurezza non hanno prodotto benefici

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Panchine in stazione

MONTEBELLUNA - Quaggiotto, Tessari, Bressan, Miotto, i consiglieri del gruppo “Pd-Il futuro è adesso” s’interrogano sulla scelta di togliere le panchine nei giardini vicino alla stazione: “Arrivare al punto di dover rimuovere le panchine dall’area della stazione è un successo, o la dimostrazione che le politiche per la gestione dell’ordine pubblico proposte finora da questa amministrazione sono state un fallimento?”.

I membri del gruppo sostengono quindi che: “In questi anni non c’è stata una politica efficace nel settore dell’ordine pubblico da parte dell’amministrazione comunale. Noi riteniamo che sia fondamentale investire nella prevenzione, riqualificare gli spazi segnati da degrado per renderli vivibili, creare le condizioni affinché le forze dell’ordine possano svolgere il loro lavoro al meglio, e avere il controllo del territorio. La tutela dell'ordine pubblico è un tema che non ha colore politico e che ci sta a cuore”.

Il gruppo di minoranza continua affermando: “Un tema importante per quanto riguarda l’ordine pubblico è anche la prevenzione, e in relazione a questo settore non possiamo non ricordare che una delle prime cose fatte nel 2011 da questa amministrazione è stata quella di eliminare le politiche giovanili e gli educatori di strada che prestavano servizio nella nostra città. A proposito della questione ordine pubblico, in passato siamo anche intervenuti presentando un’interrogazione per conoscere il numero dei membri che compongono la polizia locale, e il trend degli ultimi anni, perché c’era stata una riduzione che ha riguardato anche i vigili.

A partire dal 2016 abbiamo più volte evidenziato la necessità di combattere il degrado presente nel Parco Manin attraverso la sua valorizzazione, e con lo scopo di renderlo vivo abbiamo anche proposto di realizzare un percorso ginnico. In aggiunta abbiamo sollecitato molte volte l’amministrazione a installare le telecamere promesse. Per quanto riguarda la stazione, oltre a pulire il sottopassaggio abbiamo proposto con una mozione di destinare gli spazi inutilizzati alle associazioni, per rendere l’area più viva e di conseguenza maggiormente sicura, e anche di renderla più luminosa con un impianto di illuminazione efficace.

Sempre in relazione all’area Parco Manin-stazione-Condominio Guarda – concludono -, abbiamo pure distribuito 5000 volantini tra i residenti per richiedere un intervento tempestivo dell’amministrazione comunale. In questi anni abbiamo proposto anche di installare delle telecamere nella zona adiacente alla scuola Papa Giovanni dove spesso si verificano dei furti, e di sorvegliare delle zone precise di alcuni quartieri. Inoltre, abbiamo più volte sottolineato la necessità di salvaguardare l’area della Chiesa Vecchia’’.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×