01/07/2022nubi sparse e temporali

02/07/2022sereno

03/07/2022poco nuvoloso

01 luglio 2022

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Operaio coneglianese tocca per errore i fili dell'alta tensione e muore folgorato

La tragedia quest'oggi in una cantina di Vidor: la vittima è il 43enne coneglianese Valentino Zanutto, sposato con due figli, residente a Farra

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

il luogo

VIDOR - Operaio muore folgorato, la tragedia oggi a Vidor.

La tragedia è accaduta in via Alnè Bosco, alla cantina La Tordera verso le 14. La vittima è l'operaio edile Valentino Zanutto, classe 1978, originario di Conegliano e residente a Farra di Soligo. L'uomo era impegnato nel rifacimento della casa del custode cantina.

È morto a causa della folgorazione da scarica elettrica. Infatti la vittima, con il braccio meccanico della betoniera, ha urtato per errore il vicino palo alta tensione. Il 43enne è morto sul colpo

Oltre ai sanitari del 118, sul posto presenti anche i tecnici dello Spisal e il comandante della Stazione dei Carabinieri di Valdobbiadene. Zanutto lascia nel dolore la moglie e due figli piccoli.

LEGGI ANCHE

Tutto casa e lavoro, Soligo piange Valentino Zanutto

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×