02 giugno 2020

Treviso

OMICIDIO DI CASTAGNOLE, PERIZIA PSICHIATRICA PER FAHD

Il marocchino tentò il suicidio in cella. Il suo legale ha ottenuto la perizia psichiatrica

| Laura Tuveri | commenti |

| Laura Tuveri | commenti |

OMICIDIO DI CASTAGNOLE, PERIZIA PSICHIATRICA PER FAHD

Castagnole di Paese – Concessa la perizia psichiatrica richiesta dalla difesa, rappresentata da Sabrina Dei Rossi, per Fahd Bouichou (nella foto). Verrà eseguita nonostante il parere negativo del pm Antonio Miggiani.

In pratica la perizia servirà a stabilire se il giovane marocchino era in grado di intendere e di volere nel momento in cui si è macchiato del duplice omicidio di Elisabetta Leder e della figlioletta Arianna, ma anche se è in grado di sostenere un processo.

Fahd lo scorso giugno aveva tentato il suicidio. Aveva provato ad impiccarsi con una maglietta all’interno della sua cella. Lo ha salvato il pronto intervento del compagno di cella. L’incarico di eseguire la perizia sarà affidato il 17 luglio al dottor Davide Roncali di Mestre.

Alla famiglia Leder non va giù questo tentativo di far passare l’uomo per pazzo, allungando i tempi processuali. I famigliari delle vittime speravano, invece, che si giungesse al processo.

 



Laura Tuveri

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×