04 aprile 2020

Oderzo Motta

Oltre 12mila assunzioni nel comprensorio opitergino: in testa l'agricoltura

I dati saranno illustrati da Confapi in un convegno mercoledì prossimo al Brandolini di Oderzo

| Gianandrea Rorato | commenti |

| Gianandrea Rorato | commenti |

Nicola Zanon

ODERZO - Oltre 12mila  le assunzioni nelle imprese del comprensorio dell’opitergino-mottense lo scorso anno, circa la metà nella sola città di Oderzo. A farla da padrone il settore primario, ossia l’agricoltura, con un saldo di +885 unità rispetto al 2018. Ma rimangono parecchie le difficoltà legate al reperimento di figure professionali specializzate. Da qui un’iniziativa per agevolare l’incontro tra le necessità dell’industria locale e l’offerta del mercato del lavoro. Stando alle statistiche venete, il mondo del lavoro ha subito una rivoluzione dal 2008 ad oggi. Dopo la crisi, dal 2013 la disoccupazione è in continua diminuzione, mentre nel 2018 l'occupazione è tornata ai livelli pre-crisi. Ma oggi c’è un problema, ossia la difficoltà delle aziende di reperire profili professionali con specifiche competenze tecniche.

 

Mercoledì prossimo 12 febbraio al Collegio Brandolini è dunque in programma l’evento “Job Day” organizzato da Confapi Oderzo, Apindustria Servizi, l’organismo di formazione di Apindustria Venezia per i Servizi al Lavoro e l’agenzia per il lavoro Man At Work. Un evento che lo scopo di colmare il divario domanda-offerta. L’iniziativa è divisa in due parti; la prima, dalle 14.00, è rivolta ai disoccupati: i consulenti dell’agenzia per il lavoro MAW illustreranno ai presenti come impostare un curriculum, la lettera di presentazione, un colloquio di lavoro e di come selezionare i canali di ricerca più efficaci. Poi, in collaborazione con Apindustria Servizi, verranno presentati gli strumenti offerti dalla formazione finanziata per favorire l’inserimento lavorativo di giovani e adulti. La seconda parte, dalle 17.15, sarà dedicato interamente alle imprese con la presentazione delle principali opportunità di organizzazione e investimento.

 

«La spinta che ci ha portati alla promozione del Job Day - dice Nicola Zanon (nella foto), Amministratore Unico di Apindustria Servizi - è nata dall’analisi dei dati in nostro possesso con Veneto Lavoro. Ebbene, 12.410 son state le assunzioni nello scorso anno nel territorio opitergino-mottense (6.180 nella sola città di Oderzo), con un saldo occupazionale positivo di 1.890 unità, delle quali 1.070 a tempo indeterminato. Il Settore Primario ha fatto registrare nel 2019 una variazione occupazionale complessiva di +885 unità, l’Industria +575, mentre circa i Servizi il saldo è di +430. Ma c’è il rovescio della medaglia. Continua Zanon: «A testimonianza delle difficoltà legate al reperimento di manodopera, secondo l’indagine Excelsior nel 2018 le imprese del Veneto dell’industria e dei servizi hanno programmato oltre 457.000 contratti di lavoro, il 13,5% in più del 2017. In aumento è anche il disallineamento tra domanda e offerta di lavoro, che nel 2018 ha riguardato il 31,2% delle entrate programmate, 6,8% in più del 2017, e la richiesta di profili professionali maggiormente qualificati». Ma quali sono i profili professionali che mancano? «Il 42,3% degli oltre 18.000 profili di dirigenti, professioni intellettuali, scientifiche e ad elevata specializzazione ricercate nel 2018 dalle imprese non sono considerati facili da trovare. Quasi la stessa difficoltà di reperimento interessa anche le 54.000 entrate di profili tecnici e le 76.000 di operai specializzati».

 

Luciano Furlanetto, Presidente di Confapi Oderzo e membro del Consiglio Direttivo di Confapi Treviso: «Come associazione vogliamo essere un supporto costante alle piccole e medie industrie del territorio. Siamo consapevoli della necessità di fornire concrete risposte alle esigenze riscontrate, offrendo soluzioni costruttive. Elemento fondamentale dev’essere la sinergia con l’Amministrazione comunale, per la quale mercoledì sarà presente con il Sindaco Maria Scardellato».

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×