15 luglio 2020

Esteri

In Olanda bambini liberi di giocare all'aperto, stop a distanziamento

|

|

In Olanda bambini liberi di giocare all'aperto, stop a distanziamento

Torneranno a giocare all'aperto, a partire da domani, i bambini olandesi che hanno meno di 12 anni. Lo ha deciso il governo olandese, spiegando che per loro non sarà necessario rispettare le regole del distanziamento sociale, ma sarà necessaria una supervisione. Si tratta di un allentamento delle misure di lockdown imposte per contenere la diffusione del coronavirus nel Paese.

 

Minori le aperture riguardo agli adolescenti, ai quali verrà permesso di allenarsi e di praticare sport all'aperto, ma sempre mantenendo la distanza di un metro e mezzo tra loro. Restano invece non permesse le gare e le competizioni sportive, mentre il governo raccomanda ai bambini e ai ragazzi di lavarsi con attenzione una volta rientrati a casa.

 

Sempre per quanto riguarda i bambini, il governo olandese ha previsto la riapertura, a partire dal prossimo 11 maggio, delle scuole elementari, seppur con orario part-time, di quelle dell'infanzia e degli asili nido. Dal 2 giugno, invece, verranno riaperti i licei, anche qui con orario ridotto. A partire da domani, inoltre, le autorità olandesi permetteranno le visite alle persone anziane, gli over 70, che vivono da soli.

 

Restano vietati fino al primo settembre i grandi eventi e gli eventi sportivi, mentre a partire dal 19 maggio si prevede la riapertura di bar, ristoranti, musei, teatri e palestre. Il primo ministro olandese Mark Rutte ha ribadito l'appello a rispettare il distanziamento sociale e quello che ha definito un ''lockdown intelligente''.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×