06/07/2022pioggia debole e schiarite

07/07/2022nubi sparse e temporali

08/07/2022poco nuvoloso

06 luglio 2022

Mogliano

Officina 31021 è riuscita a portare a Mogliano 240 cittadini ucraini

Il presidente dell’associazione Francesco Vitale traccia un primo bilancio delle missioni umanitarie svolte fino ad oggi

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Un momento di una delle missioni umanitarie in Ucraina di Officina 31021

MOGLIANO VENETO – Sono passati quasi due mesi dallo scoppio della guerra in Ucraina. Un periodo drammatico in cui l’associazione moglianese Officina 31021 si è da subito mobilitata per fornire supporto alla popolazione civile ucraina. Il presidente dell’associazione Francesco Vitale ha deciso di fare un primo bilancio delle missioni umanitarie svolte fino ad oggi dai volontari e dalle volontarie di Officina 31021.

“In primo luogo, grazie alla collaborazione con la ditta Causin Autonoleggi, abbiamo dato il via al progetto Bus Umanitari, che consiste nel portare in salvo più persone possibili dai campi profughi allestiti al confine polacco ucraino. Sono partite fino ad oggi sei missioni, attraverso le quali abbiamo portato in Italia 240 cittadini ucraini, in larga parte donne e bambini.

Corridoi umanitari dal basso, sicuri e soprattutto gratuiti, tema non secondario per chi con la guerra ha perso tutto. Abbiamo poi partecipato in coordinamento con Mediterranea Saving Humans ed altre associazioni del nostro paese alle carovane #safepassage e #Stopthewar per portare aiuti umanitari dentro al confine ucraino a Leopoli. In totale abbiamo consegnato circa 50 quintali di materiale tra dispositivi sanitari e beni di prima necessità alle associazioni che lavorano in loco.

In una di queste missioni abbiamo riportato a casa un nostro concittadino rimasto bloccato in Ucraina dopo aver partecipa ai funerali del padre, in quanto avente doppia cittadinanza. Tutto questo è stato possibile solo grazie alle donazioni che abbiamo raccolto da privati cittadini, associazioni ed aziende per un totale di 14mila euro”.

Un momento di confronto con la cittadinanza e con i donatori volto a restituire quanto fatto fino a questo momento e a raccontare i progetti che verranno realizzati di qui a poco sarà dedicato mercoledì 20 alle ore 21 presso il centro sociale in Piazza Donatori di Sangue.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×