20 giugno 2021

Treviso

Nuovi finanzieri assegnati al Comando di Treviso

Lavoreranno al Nucleo di Polizia Economico- Finanziaria di Treviso, alla Compagnia di Treviso, alla Compagnia di Conegliano e alla Tenenza di Castelfranco Veneto

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

i nuovi finanzieri

TREVISO - Si amplia l’organico della Guardia di Finanza di Treviso: sono infatti ben cinque i finanzieri che, dopo aver frequentato il corso di formazione presso la Scuola Allievi di Bari, sono stati assegnati al locale Comando Provinciale.

I nuovi finanzieri, di età compresa tra i 23 e i 28 anni, sono stati ufficialmente ricevuti dal Comandante Provinciale, Col. t.ST Francesco De Giacomo, alla cui presenza hanno prestato il giuramento individuale di fedeltà alla Repubblica Italiana.

L'arrivo delle nuove leve permetterà una presenza ancor più incisiva delle Fiamme Gialle nel territorio della Marca, a beneficio della qualità delle indagini che la Guardia di Finanza sta svolgendo nei vari settori di competenza istituzionale: dall’evasione fiscale nazionale e internazionale al contrasto agli sperperi di denaro pubblico, al monitoraggio dei movimenti sospetti di denaro contante, all’attività antiriciclaggio, alla lotta alla contraffazione e ai traffici illeciti di merci.

I neo finanzieri sono stati assegnati al Nucleo di Polizia Economico- Finanziaria di Treviso, alla Compagnia di Treviso, alla Compagnia di Conegliano e alla Tenenza di Castelfranco Veneto.

L’arrivo delle giovani Fiamme Gialle nella provincia trevigiana si inserisce in un più ampio piano di potenziamento dei reparti della Guardia di Finanza, che ha visto anche la recente immissione in servizio di due Ispettori che, al termine del corso “Allievi Marescialli” presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti de L’Aquila, sono stati assegnati al Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Treviso e alla Tenenza di Vittorio Veneto.
 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

28/01/2021

Frode fiscale da 380.000 euro, tre arresti

Le indagini, condotte dalla Compagnia di Treviso, nascono dagli sviluppi dell’operazione “Il sarto”, conclusa nell’ottobre 2019 con l’arresto dell’autore della frode, realizzata mediante l’utilizzo di false fatture per circa sei milioni di euro

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×