04/10/2022nubi sparse

05/10/2022nubi sparse

06/10/2022parz nuvoloso

04 ottobre 2022

Castelfranco

Nuova palestra Nightingale: al lavoro per la sua intitolazione

Da scuola e amministrazione emerge la volontà di dare un'intitolazione al nuovo centro sportivo. Unanime la linea di pensiero: «Ascoltiamo gli studenti».

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Rendering della palestra a servizio dell'Isis Nightingale

CASTELFRANCO - Ora che la città del Giorgione ha una nuova palestra, aperta anche alle associazioni sportive del territorio, si sta già pensando a una sua (molto) probabile intitolazione, azione che si inserirebbe nel dibattito cittadino riguardo l’istituto scolastico collegata al nuovo centro sportivo.

Nelle settimane scorse si è infatti discusso dell’opportunità di cambiare intitolazione dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore (ISIS) di via Verdi, passando da Florence Nightingale, la fondatrice dell'assistenza infermieristica moderna, a Tina Anselmi, prima donna ministro della Repubblica Italiana e firmataria della legge istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale.

L’intitolazione della nuova palestra darebbe dunque la possibilità di collegare l’intero complesso scolastico ad entrambe le donne, due figure storiche importantissime ed entrambe legate alla sfera della sanità e dei servizi alle persone, in linea con la proposta didattica della scuola.

Tuttavia, sia dalla scuola, sia dall’Amministrazione comunale, emerge la volontà di una scelta comune e condivisa e soprattutto che sia il frutto di un dialogo con gli studenti. Dichiara la dirigente scolastica, Mariella Pesce: «Come consiglio d’istituto al momento non abbiamo ancora proposto nessun nome, ma sicuramente valuteremo coinvolgendo anche gli studenti. Sarebbe importante trovare un personaggio che sia significativo, magari legato al mondo dello sport ma che possa essere anche un modello di vita». Di simile avviso anche il sindaco Stefano Marcon: «Mi piacerebbe coinvolgere l’Istituto e tutti i ragazzi, capendo da loro che cosa si aspettano. Stiamo valutando di procedere in questa direzione».

Nell’attesa che il mondo scolastico e politico dialoghino per un’intitolazione comune, i cantieri al Nightingale non si fermano. Stanno infatti procedendo i lavori per la realizzazione di 15 nuove aule a beneficio sia del Nightingale, sia anche del vicino Liceo Giorgione, dove da oltre vent'anni molti studenti sono costretti a studiare nei container. Sarà inoltre completato il parcheggio a servizio della palestra sul lato sud, oltre che la bonifica e la messa in sicurezza dell'area verde tra il complesso scolastico e via Forche, dove sono state trovate tracce di materiale inquinante.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×