14 maggio 2021

Oderzo Motta

Nuova palestra Isiss al via

Ufficializzato dalla Provincia l'affidamento dei lavori della struttura pronta a Motta nella primavera del 2017

|

|

Nuova palestra Isiss al via

MOTTA DI LIVENZA - Affidati ufficialmente i lavori della nuova palestra che servirà l'Istituto “A. Scarpa” di Motta di Livenza. L'impresa vincitrice dell'appalto è la Costruzioni Ferracin srl di Jesolo.

 

Svolte tutte le pratiche burocratiche per l'affidamento definitivo, i lavori dovrebbero iniziare tra un mese e concludersi per la primavera del 2017. Si tratta di un'opera da 2.100.100,00 euro, dei quali 1.905.000 di contributo regionale tramite il “Buona Scuola”, 100.000 euro del Comune di Motta di Livenza e 94.165,44 euro da parte della Provincia di Treviso. (In allegato, il prospetto)

 

“Si tratta di un'opera attesa da molti anni – spiega Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso – che potrà servire l'istituto Scarpa ma non solo, anche tutta l'area dell'opitergino-mottense. Ancora una volta la Provincia di Treviso riesce a concretizzare una programmazione che ha visto la costruzione di oltre 20 nuovi edifici negli ultimi 15 anni”. 

 

“Finalmente si realizza un importante spazio di educazione motoria nel Comune di Motta di Livenza – ha detto il sindaco di Motta di Livenza, Paolo Speranzon – con il duplice obiettivo: servire la richiesta dell'istituto da una parte, offrendo uno spazio di utilizzo pomeridiano per tutta la cittadinanza dall’altra. Sono certo che la nuova palestra sarà una struttura funzionale per Motta e non solo”.

 

 

LA SCHEDA TECNICA

 

Si tratta di una palestra regolamentare da 600 mq tipo B1 più i relativi servizi aperta anche alla comunità extra-scolastica per scuole secondarie di secondo grado (da 24 a 60 classi).

Con accesso indipendente per uso extrascolastico, la palestra è attrezzata anche con un’area esclusiva adibita a palestrina di roccia

 

• Una zona destinata agli insegnanti costituita da due spogliatoi corredati di servizi igienici-sanitari e doccia.

 

• Una zona di servizi per gli allievi costituita da spogliatoi, locali per servizi igienici e per le docce; l'accesso degli allievi alla palestra dovrà sempre avvenire dagli spogliatoi.

 

• Una zona per il servizio sanitario e per la visita medica ubicata in modo da poter usufruire degli spogliatoi e degli altri locali disponibili anche per questa funzione.

 

• Una zona destinata a depositi per attrezzi e materiali vari necessari per la pratica addestrativa e per la manutenzione.

 

Tutti gli spazi interni della nuova palestra saranno progettati per garantire la completa e agevole fruibilità da parte delle persone disabili.

La palestra conta 672 mq, più 72 mq per la roccia.

La palestra conta un campo di pallacanestro regolamentare, con fondo adatto anche al pattinaggio a rotelle. Nell'ottica del risparmio energetico, la palestra vanta isolamento a cappotto e pannelli fotovoltaici sul tetto.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×