07/12/2021sereno

08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

07 dicembre 2021

Vittorio Veneto

Nuova manifestazione, il "no" del sindaco di Vittorio Veneto: "Queste cose non sono governabili"

Secondo quanto anticipato dal primo cittadino, il comune non dovrebbe rilasciare nessun tipo di autorizzazione

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

manifestazione

Un'immagine della manifestazione a Conegliano

 

VITTORIO VENETO - Il comune di Vittorio Veneto è pronto a stoppare la nuova manifestazione organizzata da Devis Bonaldo, presidente del circolo trevigiano di Ancora Italia.

 

Ieri l’organizzatore ha dichiarato di voler portare l’iniziativa “In piazza per la libertà”, che a Conegliano ha radunato centinaia di persone in via Filzi, anche in Piazza del Popolo. Bonaldo ha anche anticipato data e orario: domenica 2 maggio alle 14.

 

Abbiamo già inviato la comunicazione preventiva alla Questura”, ha reso noto ieri. “Noi, come amministrazione, siamo contrari – fa sapere il sindaco Antonio Miatto -. Queste cose non sono governabili. Politicamente siamo vicini a chi soffre perché non lavora, ma come amministrazione comunale non possiamo non opporci”.

 

Sul piatto c’è l’autorizzazione all’uso del suolo pubblico, che dovrebbe essere concessa proprio dal comune: il “no” di Miatto, però, è secco e non ammette repliche. Secondo quanto anticipato dal primo cittadino, quindi, il comune non dovrebbe rilasciare nessun tipo di autorizzazione.

 

Le immagini di domenica scorsa hanno fatto parecchio discutere: le polemiche si sono concentrate soprattutto sull’uso della mascherina e sul distanziamento sociale. Sulla nuova manifestazione, comunque, deve pronunciarsi anche la Questura, che può sempre vietare l’iniziativa anche se il comune autorizza i manifestanti ad occupare il suolo pubblico.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×