26 ottobre 2021

Vittorio Veneto

Nuova centralina sul Meschio a Vittorio Veneto, è polemica: "La città ha bisogno del suo fiume"

Rinascita Civica: "È evidente che per l’amministrazione Miatto la tutela del Meschio non è una priorità”

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Nuova centralina sul Meschio a Vittorio Veneto, è polemica:

VITTORIO VENETO - “È evidente che per l’amministrazione Miatto la tutela del Meschio non è una priorità”. Lo sostengono i consiglieri di Rinascita Civica e Partecipare Vittorio, Mirella Balliana e Alessandro De Bastiani, contrari alla realizzazione di una nuova centralina sul Meschio. Il nuovo impianto idroelettrico dovrebbe essere “posizionato” lungo via dei Molini, a San Giacomo.

 

“Lì una volta c’era un mulino – spiega l’assessore Bruno Fasan –. Sono state valutate le carte e il comune ha dato l’ok. Le decisioni che riguardano gli impianti sotto i 100 chilowatt sono di competenza del comune”.

 

“Alla domanda di autorizzazione per l'impianto di San Giacomo, già presentata nel 2017, l'amministrazione Tonon ha risposto con un diniego, per l'impatto ambientale che tale opera avrebbe prodotto - continuano Balliana e De Bastiani -. La città di Vittorio Veneto ha bisogno del suo fiume. Il Meschio deve diventare il baricentro della città, lungo il quale deve svilupparsi un nuovo modello di vivibilità”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×