21 aprile 2021

Treviso

Non c'è rischio di chiusura delle scuole a Treviso e nel Veneto

Lunedì mattina le parti sociali incontreranno Giunta regionale e Ufficio scolastico

| Roberto Grigoletto |

immagine dell'autore

| Roberto Grigoletto |

Non c'è rischio di chiusura delle scuole a Treviso e nel Veneto

TREVISO - Allo stato dei contagi in Veneto la scuola non rischia la chiusura. Marta Viotto, segretaria regionale della Flc-Cgil, insieme agli altri sindacati incontrerà lunedì mattina alle 11.00 Regione e Ufficio scolastico (sarà presente la dirigente Palumbo). Un incontro chiesto nei giorni scorsi per conoscere gli esiti del monitoraggio sull’andamento del virus nelle diverse province venete. Con i parametri fissati nel nuovo Dpcm del Governo (250 positivi su 100.000 abitanti) il ricorso alla didattica a distanza è di là da venire.

“Certo, occorre prestare attenzione all’evoluzione epidemiologica ma il governatore Zaia potrebbe evitare dichiarazioni allarmistiche: in nessuna provincia la scuola è in procinto di chiudere” - dichiara senza tanti giri di parola la segretaria regionale della Cgil scuola. Lunedì le parti sociali chiederanno risposte certe su curva epidemiologica provincia per provincia. Non solo: vorranno sapere come sta procedendo la campagna vaccinale tra i docenti: quanti hanno ricevuto la prima dose? Con quale ritmo giornaliero è stato possibile procedere? Quando si giungerà a immunizzare tutto il personale scolastico?

Fa specie, ai sindacati della scuola, il format per la prenotazione del vaccino, diverso a seconda della provincia; come anche la impossibilità per un buon quaranta per cento di insegnanti residenti fuori del Veneto di partecipare alla campagna in loco e obbligati a recarsi nella Regione di provenienza. “Ma chiederemo anche di sapere come stanno andando i trasporti: fino al 6 marzo è previsto di viaggiare al 50% ma poi? A Treviso ad esempio sono stati impiegati tutti i venti autobus previsti? Gli steward sono ancora in servizio permanente effettivo”? Insomma le risposte attese sono molte. Disattenderle aprirebbe un problema, serio.

 



foto dell'autore

Roberto Grigoletto

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

16/04/2021

Covid Veneto, Zaia: "Oggi 906 contagi"

Il bollettino della regione con i nuovi casi di Coronavirus: da ieri 23 morti, processati 35.700 tamponi con un indice di positività del 2,54%

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×