01 aprile 2020

Treviso

Inseguimento a 160 all’ora sulla Bmw rubata

Il rumeno di 27 anni si è fermato in bilico sul ciglio di un sottopasso a Villorba

| Matteo Ceron | commenti | (7) |

immagine dell'autore

| Matteo Ceron | commenti | (7) |

Inseguimento a 160 all’ora sulla Bmw rubata

TREVISO – Rocambolesco inseguimento nella notte con una Bmw rubata a Padova giorni addietro che sfreccia in viale Della Repubblica a Treviso, toccando punte di velocità di oltre 160 km/h.

Alla guida un 27enne rumeno, salvo per miracolo ed ora tratto in arresto con accuse che vanno dalla ricettazione alla violenza a pubblico ufficiale. Lo straniero, quando ha visto la volante della polizia intimare l’alt, anziché fermarsi ha spinto sull’acceleratore e lì è scattato l’inseguimento da film, col pericolo concreto di mettere sotto qualcuno o di provocare qualche incidente.

Il giovane ha percorso a tutta velocità viale Della Repubblica e poi è andato sulla Pontebbana, dove ha proseguito la sua folle corsa, arrivando fino a Castrette di Villorba con la polizia e i carabinieri alla calcagna. La sua corsa si è conclusa sul ciglio del sottopasso nel punto in cui Pontebbana e Pustumia si collegano.

 

Il 27enne, ferito in modo serio, è riuscito in ogni caso a tentare di scappare a piedi, anche se non è ce l’ha fatta ad andare distante ed è stato quindi fermato e poi portato al Ca’ Foncello di Treviso per essere sottoposto alle cure del caso.

Dai controlli effettuati dalla Questura è emerso che era stata emessa dal Tribunale di Savona un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, dove andrà una volta uscito dall’ospedale.

 

(Nella foto - da Radiovenetouno - la Bmw in bilico)

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×