07 aprile 2020

Castelfranco

Chiede di non sporcare davanti al suo negozio: gli spaccano il naso

Il fotografo castellano Manuel Novello aggredito da tra ragazzini

| Matteo Ceron | commenti | (2) |

immagine dell'autore

| Matteo Ceron | commenti | (2) |

Chiede di non sporcare davanti al suo negozio: gli spaccano il naso

CASTELFRANCO - «Ragazzi, per cortesia, non sporcate davanti al mio negozio». È stata questa richiesta a far nascere la rissa che poco più di un mese fa ha procurato la frattura del naso al fotografo castellano Manuel Novello (in foto).

Il 41enne si era rivolto ad un gruppetto di tre ragazzi che si erano piazzati davanti al suo negozio a bere birra. Quando ha visto che uno ha gettato per terra qualcosa, è uscito, ha richiesto loro di non sporcare e poi la situazione è degenerata. Novello, a distanza appunto di oltre un mese (il fatto è avvenuto il 25 maggio scorso), sta ancora pagando le conseguenze di quell’aggressione, che ha procurato anche dei danni economici alla sua attività.

 

«Avendo il naso rotto – spiega - ovviamente non riuscivo a poggiare la faccia sulla macchina fotografica per scattare, quindi ho dovuto rinunciare a degli incarichi. Stessa cosa vale per i dolori alla spalla: non riuscivo a tenere il braccio alzato per impugnare la macchina. Diversi lavori non sono riuscito a farli e ci ho perso parecchi soldi».

 

Il professionista in seguito al pestaggio ha sporto denuncia contro ignoti, ma nei giorni successivi è riuscito ad identificare il ragazzo che gli ha rotto il naso, sarebbe un castellano appena maggiorenne. «Questi tre ragazzi stavano davanti al mio negozio, bevevano birra e fumavano – dice Novello ripercorrendo quei momenti -. Quando ho visto che hanno iniziato a buttare a terra i tappi delle birre, ho chiesto cortesemente di non farlo. Loro hanno risposto dicendo che la strada è di tutti e possono fare quello che vogliono».

In poco tempo si è passati dalla parole alle mani. «Uno dei tre mi ha spintonato contro il muro dove ho sbattuto violentemente la spalla – racconta –. Io mi sono rialzato e quando ha visto che gli andavo incontro è inciampato sulla bicicletta e si è tagliato una mano. Tentava di colpirmi e si è spinto verso il negozio gettandomi addosso il sangue della mano e poi ha sferrato il pugno spaccandomi il naso».

Sul posto sono accorse altre persone, che hanno chiamato l’ambulanza e i carabinieri, ma al loro arrivo i tre ragazzi erano già scappati. Novello a quel punto è stato portato al pronto soccorso, dove appunto gli è stata riscontrata la frattura del naso ed è stato dimesso con una prognosi di venti giorni.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×