04 giugno 2020

Treviso

Pensione magra? No: anoressica

Uno studio della Cgia di Mestre rivela: “Una pensione su 2, in Italia, non supera i 500”

| admin | commenti |

immagine dell'autore

| admin | commenti |

Lasciate che vi si accapponi la pelle. Qualche reazione alla notizia bisogna pur averla, no? Perché la notizia è questa: in Italia una pensione su 2 non supera i 500 euro. Uno studio condotto dalla Cgia di Mestre ha rivelato che oltre 14 milioni di assegni erogati dall’Inps (il 48,9% del totale degli assegni, pari a 7.068.355 pensioni) sono striminziti e che la metà di questa percentuale non tocca neppure i 250 euro mensili. Insomma, nonostante nel bel paese i 2/3 della pesa sociale se ne vadano in pensioni (contro i 2/4 delle altre nazioni europee), i gruzzoletti che arrivano nelle tasche degli anziani sono davvero esigui. Ma pensione non rima solo con povertà. Rima soprattutto con contraddizione: accanto ai 14 milioni di assegni “da sopravvivenza” l’Inps ne eroga 55.648 che contengono oltre 3 mila euro al mese. Per fortuna, la pensione  è un traguardo. Se fosse un fronte, demarcherebbe una ben triste realtà: tanti poverissimi da una parte, pochi ricchissimi dall’altra. 

 



foto dell'autore

admin
inserire qui una descrizione del giornalista

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×