01 aprile 2020

Treviso

Scoppia la lite, uomo accoltellato

Arrestato un 36enne cingalese per tentato omicidio

| Matteo Ceron | commenti |

immagine dell'autore

| Matteo Ceron | commenti |

Scoppia la lite, uomo accoltellato

CARBONERA – Furibondo litigio tra cingalesi finisce a coltellate. A restare ferito un 49enne, ad accoltellarlo, invece, un connazionale di 36 anni. Quest’ultimo, un incensurato residente a Padova, è stato arrestato: l'accusa nei suoi confronti è di tentato omicidio.

 

I fatti sono avvenuti verso le 23 di ieri sera. I due stranieri stavano a cena all’interno di una casa di via Roma a Carbonera, insieme ad altri amici.

Per cause ancora da chiarire, anche se pare alla base dell’accaduto ci possano essere futili motivi e che possa aver inciso anche l’alcol bevuto durante la serata, tra i due è scoppiato l’alterco.

Sono venuti alle mani e poi è spuntato il coltello da cucina, con cui appunto il 49enne, residente a Treviso, è stato colpito alla coscia e al collo.

 

Immediato l’allarme, che ha fatto intervenire il 118 ed i carabinieri.

Uno è andato all’ospedale per essere medicato, mentre l’altro è stato arrestato dai carabinieri.

L'aggredito era riuscito a fuggire a rifugiarsi in un locale pubblico per mettersi in salvo, dove è stato quindi soccorso dal personale medico e dai carabinieri. L'aggressore, invece, è stato rintracciato poco distante, grazie anche alle indicazioni fornite dal ferito: aveva gli abiti ancora sporchi di sangue.

 

Il 49enne non versa in pericolo di vita, è stato comunque trattenuto in osservazione in ospedale. L'aggressore, invece, su disposizione della procura è stato tradotto in carcere a Treviso, in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto. Il coltello da cucina, della lunghezza di circa 20 centimetri, è stato trovato dai carabinieri all'interno dell'appartamento e quindi posto sotto sequestro.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×