05 aprile 2020

Conegliano

SCOPERTI 13 LAVORATORI CINESI IN NERO

Nuovo blitz delle Fiamme Gialle a Susegana e Fonte

| | commenti |

| | commenti |

Susegana. Continuano i controlli delle Fiamme gialle contro il lavoro nero in tutta la Provincia.

Mercoledì mattina un nuovo blitz della Guardia di Finanza ha permesso di scoprire tredici lavoratori irregolari in due aziende di Susegana e Fonte. Gli operai "in nero" sono tutti cinesi e lavoravano per ditte gestite da persone di etnia cinese.

Nel corso delle ispezioni, condotte dalla Guardia di Finanza di Conegliano e Castelfranco,  sono stati inoltre raccolti documenti utili per la verifica fiscale delle due attività.

La "retata" di mercoledì è parte di una più ampia operazione che in questi mesi sta contrastando il lavoro irregolare e nero, concentrando i controlli soprattutto nel settore tessile e manifatturiero. Nel mirino delle Fiamme Gialle quelle aziende che, ricorrendo a manodopera sottopagata ed evadendo tasse e contributi, di fatto attuano una concorrenza sleale nei confronti dei concorrenti "in regola".

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×