04 aprile 2020

Conegliano

SPACCIAVA DAVANTI ALLA CHIESA: ARRESTATO

Preso in flagranza di reato un 37enne tunisino

| | commenti |

| | commenti |

Santa Lucia. Beccato con le mani nel sacco: Ali Soltan, tunisino di 37 anni, immigrato irregolare, è stato fermato dalla polizia mentre spacciava davanti alla chiesa di Santa Lucia.

L'arresto è avvenuto lunedì. Da tempo gli agenti del commissaiato di Conegliano seguivano gli spostamenti dell'uomo e lo hanno sorpreso con 15 grammi di cocaina e 100 grammi di eroina.

Nel suo appartamento, in via Sarano, la polizia ha recuperato anche 5 mila euro e ben 16 telefoni cellulari, che probabilmente Soltan usava per evitare le intercettazioni.

Il tunisino faceva parte di una banda di spacciatori già decimata dalle forze dell'ordine: a luglio erano stati arrestati tre suoi complici, due uomini tunisini e una donna coneglianese.

 

Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×