04 giugno 2020

Nord-Est

Electrolux, firmato l’accordo

Guidi: «Risultato straordinario»

| commenti | (1) |

| commenti | (1) |

Electrolux, firmato l’accordo

ROMA - Un accordo che riguarda tutte le fabbriche e le produzioni italiane di elettrodomestici di Electrolux è stato firmato da Azienda, Sindacati e Autorità Pubbliche al Ministero dello Sviluppo Economico. L’intesa permette una riduzione del costo del lavoro e del prodotto e prevede importanti azioni di efficienza produttiva nelle fabbriche italiane. Ciò consente, nel quadro del piano strategico 2014-2017, di procedere allo sviluppo operativo del piano industriale e alla allocazione degli investimenti previsti dal Gruppo per 150 milioni di Euro.

Grazie agli importanti risultati raggiunti, Electrolux prevede per tre fabbriche (Solaro, Susegana e Forli’) volumi in crescita. Per il sito di Porcia viene assicurata la continuità delle produzioni di lavabiancheria attraverso una rifocalizzazione della missione sui segmenti più alti e a maggior valore aggiunto. Il passaggio finale del referendum dei lavoratori in tutte le fabbriche è atteso per la metà della prossima settimana.

«Un accordo di fondamentale importanza per la continuità produttiva, la competitività e la protezione dei posti di lavoro nelle nostre fabbriche - ha dichiarato Ernesto Ferrario, Amministratore Delegato di Electrolux Italia - E’ stato un percorso complesso e sofferto e, se non fossimo stati in grado di raggiungere l’intesa, oggi ci troveremmo in una situazione davvero difficile sia dal punto di vista della continuità di business sia dal punto di vista della protezione dell’occupazione».

«Un risultato straordinario e innovativo che è stato raggiunto grazie all’impegno di tutte le parti coinvolte. L’intesa salvaguarda occupazione e produzione: un segnale importante che dimostra che in Italia si può continuare a investire e fare impresa». Lo dice il ministro dello Sviluppo, Federica Guidi commentando l’intesa Electrolux.

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×