29 marzo 2020

Conegliano

TRUFFATORE CON LE GRIFFE

Ferma un automobilista e tenta di piazzargli dei vestiti firmati

| | commenti |

| | commenti |

Probabilmente stava, da un pezzo, fuori del casello dell'A27 in attesa di qualcuno da "spennare". A un certo punto, ha creduto di trovarlo. Ha visto una Mercedes, guidata da un signore distinto, e gli ha fatto ripetutamente i fari, poi l'ha inseguito per un breve tratto di strada.

Il guidatore dela Mercedes, a quel punto, si è fermato ai lati della carreggiata per verificare che l'inseguitore non fosse un amico o un conoscente desideroso di parlargli.

In realtà, l'inseguitore era un estraneo che però, pacchetta sulla spalla, si è presentato al proprietario della Mercedes come un vecchio amico. Gli ha detto di aver aperto un negozio grandi marche a Oderzo e di avere casualmente in auto alcuni capi di abbigliamento griffati da "regalargli".

L'uomo del Mercedes per un po' è stato a sentirlo, poi gli ha chiesto un biglietto da visita, il numero di un telefonino. Il truffatore, a questo punto, si è ripreso i suoi abiti griffati (che non erano più in regalo, ma costavano una "cifra simbilica") e s'è eclissato.

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×