07/12/2021sereno

08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

07 dicembre 2021

Conegliano

Infermiera si uccide con iniezione letale in casa di riposo

L’hanno trovata i colleghi in uno dei bagni di "Casa Fenzi” a Conegliano

|

|

Infermiera si uccide con iniezione letale in casa di riposo

CONEGLIANO – Un’infermiera di 41 anni si è tolta la vita con un’iniezione letale alla casa di riposo “Casa Fenzi” di Conegliano.

La donna, originaria di Pordenone ma residente da tempo a Conegliano, è stata ritrovata priva di vita in uno dei bagni della struttura.

Secondo quanto ricostruito si sarebbe iniettata un mix di farmaci, che si è rivelato fatale.

 

I colleghi, quando hanno trovato il corpo inerme dell’infermiera, hanno tentato di dare l’allarme, ma non è servito. Ancora da chiarire i motivi che possono averla spinta a tanto.

Non sono stati ritrovati biglietti o lettere d’addio, ma sembra che il gesto sia stato premeditato. La siringa era già stata preparata.

 

A quanto risulta dalle testimonianze dei colleghi, la donna stava attraversando un periodo buio: la separazione dal marito, tre figli da seguire. Ma, al riguardo, non si possono formulare che  ipotesi.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×