22 ottobre 2020

Guccini senatore a Vita

Categoria: Musica - Tags: Francesco Guccini, Giorgio Napolitano, Senato, Senatori a vita

immagine dell'autore

Emanuela Da Ros | commenti | (4)

Premessa minuscola: questo non è un (solo) un post. E' una lettera aperta al presidente della repubblica.

 

A Napolitano

Caro Giorgio,ti scrivo così ti sciali un po'.

E siccome sei troppo lontano, ho deciso di darti del tu (chissà che non familiarizziamo).

Ti scrivo perché devo dirti che no. Non mi è piaciuta per nulla la tua decisione di nominare un solo senatore a vita. E non mi è piaciuto neppure che la tua scelta sia precipitata su Monti.

Per carità: a me Monti non ha fatto niente (che non abbia fatto a tutti gli altri), ma non mi ha nemmeno colpito positivamente. Non mi pare che abbia "illustrato la patria per meriti ...."insomma quella roba che dice la Costituzione. Ora, poi, mi sembra si sia anche un po' gasato: vuole fare l'ago della bilancia. O della bussola: stare tra il nord e il sud, l'est e l'ovest, la destra, la sinistra e il dietrofront. Non vuole uscire di scena. C'è la metà dei professori italiani che vorrebbe andare in pensione (e che dovrà aspettare di essere vecchia bacucca per farlo) e lui che è il Professore per antonomasia non vuole mollare. Ma!

 

In ogni caso, visto che su Monti hai toppato un po', potevi almeno nominare senatore a vita  un pesonaggio che davvero ha dimostrato del genio. Andando a pescarlo in un ambito, quello della canzone d'autore (riduttiva l'etichetta, eh?) che è stata ignorata di brutto dalle istituzioni. Qui avesti trovato un vero (e degno, e strafigo) rappresentante senza scadenza degli italiani. Ti viene in mente nessuno?

 

Sì lo so: stai pensando a Gaber (ma è morto), a Dalla (morto anche lui), a De Andrè (non c'è più)...Sforzati, dai! Ti aiuto: il nome del senatore che avresti dovuto nominare è Francesco Guccini.

Magari questa è l'ultima thule che qualcuno ti suggerirà qualcosa: dovresti quindi tornare sui tuoi passi (lo fanno tutti, continuamente) e dire Mi sono sbagliato! Voglio esercitare il diritto a nominare altri sei senatori (prenditi largo: non si sa mai).

 

E poi fai il nome di Guccini. Puoi motivare la scelta citando, a caso, un millesimo dei versi che ha scritto con la scusa di cantarli. Puoi dire in giro che hai scelto Guccini perché ha scritto i più bei testi di letteratura degli ultimi 50 anni, puoi dire che il suo Cyrano, la sua Emma Bovary, il suo Che, il suo Colombo o anche solo il suo Ubriaco sono tra le pagine più belle che siano mai state scritte, e per di più sotto forma di canzone. Non serve che scendi nei dettagli, che ricordi come la tristezza può avvolgerci come il miele quando il tempo scivola su di noi, che certe crisi son soltanto segno di qualcosa dentro che sta urlando per uscire, che il grande amore esiste, che amiamo senza peccato, che amiamo, ma siamo tristi, che possiamo trovare una strada di stelle nel nostro animo, e navigare via verso un mondo impensabile ancora da ogni teoria, anche quando siamo stanchi di vagabondare sotto un cielo sfibrato .

 

Vedi Giorgio è difficile spiegare, è difficile capire se non hai capito già.

Ma tu hai capito vero?

Buon pensionamento (scherzo: anche tu sarai per diritto senatore a vita col tuo bel da fare).

La tua Manu

 

ps: ti consiglio di darti una mossa. Il prossimo presidente della repubblica i suoi magnifici sette, secondo me, li troverà subito. E se sarà in difficoltà potrebbe attingere al nucleo familiare, suocera compresa.

pps: magari, la lettera, era meglio finirla in un altro modo, ma ormai. E' andata.

 



Commenta questo articolo


Sottoscrivo maaaaa...............senatore a vite ?? nel senso della pianta del vino ? no dai

segnala commento inopportuno

Caro lettore, il titolo del post voleva citare il cd "Vite" di Guccini. Ma lei ha fatto bene a sottolineare il possibile equivoco che poteva derivarne. Ho cambiato Vite in vita. Meglio, no?
grazie ;)

segnala commento inopportuno

E meno male che ne ha nominato uno solo! Non penso ci sia bisogno di altre persone che ci stiano a nostre spese in parlamento! Soprattutto a vita!!!!!
Abolire i senatori a vita e dimezzare i parlamentari al massimo a 500 questa sarebbe una bella lettera da mandare a Napolitano!

segnala commento inopportuno

Ma sinceramente, per quanto io stimi Guccini e sia una sua grande fan, non ce lo vedo proprio in questo ipotetico ruolo. E poi è troppo di sinistra e di questi tempi pure Napolitano non può sbilanciarsi troppo da una parte o dall'altra. E infatti ha scelto Monti (sigh)

segnala commento inopportuno

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×