14/07/2024poco nuvoloso

15/07/2024sereno

16/07/2024sereno

14 luglio 2024

Benessere

In Italia oltre 26mila interventi l'anno per l'obesità, 54% al Nord.

| AdnKronos |

| AdnKronos |

In Italia oltre 26mila interventi l'anno per l'obesità, 54% al Nord.

Roma, 21 mag. (Adnkronos Salute) - Ogni anno in Italia oltre 26mila persone si sottopongono a un intervento di chirurgia bariatrica che, per gli esperti, si conferma l'arma più potente e duratura nella lotta contro l'obesità. Rispetto ai 26.624 interventi totali dell'anno scorso, 14.424 si sono concentrati nel Nord Italia (54%), 5.407 nel Sud (20%), 4.613 nel Centro (18%) e 2.180 nelle Isole (8%). Nel dettaglio, la regione con maggior numero di interventi è la Lombardia (8.189), seguita da Campania (3.679) ed Emilia Romagna (3.428). Scorrendo la classifica, troviamo Lazio (1.975), Sicilia (1.700), Puglia (1.498), Abruzzo (1.294), Veneto (1.202) e Toscana (1.004). Nella seconda parte dell'elenco Piemonte (672), Sardegna (480), Liguria (398), Friuli Venezia Giulia (386), Marche (199) e Umbria (129). Fanalini di coda sono Trentino Alto Adige e Basilicata (entrambe con 121), Calabria (109), Valle d'Aosta (28) e Molise (12).

Secondo i dati Sicob relativi al 2023 - che verranno illustrati al 32° Congresso nazionale della Società italiana di chirurgia dell'obesità 'Obesità: alla ricerca di una nuova alleanza terapeutica', in programma dal 23 al 25 maggio presso Giardini Naxos (Messina) - e raccolti presso i 135 centri ufficiali (66 al Nord, 28 al Centro, 28 al Sud e 13 nelle Isole), emerge che il 73% dei pazienti sono donne e il 27% uomini, mentre, in fatto di età, il 30% ha tra i 41 e i 50 anni, il 26% tra i 51 e i 60, il 22% tra i 31 e i 40, il 13% tra i 21 e i 30, il 7% sono over 61 e il 2% ha tra i 17 e 20 anni. Per quanto riguarda invece la tipologia di intervento, in oltre il 97% dei casi condotto per via laparoscopica o robotica, la Sleeve Gastrectomy (14.149) rappresenta il 53% delle procedure effettuate; a seguire, il bypass gastrico tradizionale (3.767, 14%), il minigastric bypass (3.538, 13%) e le procedure endoscopiche (2.605, 10%).

Tra i temi al centro del Congresso Sicob la chirurgia laparoscopica e robotica, la prevenzione e la gestione delle complicanze postoperatorie, ma anche microbiota, nutrizione e farmaci.

 



AdnKronos

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×