24/07/2024nubi sparse

25/07/2024pioviggine e schiarite

26/07/2024poco nuvoloso

24 luglio 2024

Montebelluna

Giorgio Sernagiotto pronto a prendere il via dell’International GT Open in Portogallo

Al Campionato Europeo Sernagiotto corre con Alessandro Cozzi a bordo della Ferrari 296 GT3

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Giorgio Sernagiotto

CAERANO DI SAN MARCO - Il rombo dei motori risuonerà questo fine settimana a Portimao, in Portogallo, con l'avvio del Campionato Europeo International GT Open 2024. Tra i piloti pronti a sfidare le curve impegnative del circuito, c'è Giorgio Sernagiotto, di Caerano di San Marco, che prenderà il via insieme al compagno di squadra Alessandro Cozzi a bordo della Ferrari 296 GT3 del team Wiit Racing gestito da AF Corse. Dopo essersi misurati nella classe AM lo scorso anno, Sernagiotto e Cozzi affronteranno ora la categoria PRO-AM, in cui ogni equipaggio è composto da un pilota professionista e uno non professionista. Il passaggio a questa categoria promette sfide più impegnative e un livello di competitività elevato, con avversari agguerriti pronti a dare il massimo su ogni curva. Il circuito di Portimao, con i suoi 4.653 metri di lunghezza che si snodano tra i suggestivi saliscendi dell'Algarve, è considerato uno dei tracciati più impegnativi d'Europa. Caratterizzato da curve lunghe e veloci, richiede ai piloti uno sforzo fisico e tecnico considerevole. Non a caso, è stato scelto per ospitare importanti eventi motoristici come il Gran Premio del Portogallo di Formula 1 e la tappa portoghese della MotoGP.

 

In vista della gara, Sernagiotto ha espresso il suo entusiasmo e determinazione: "Alessandro Cozzi ed io siamo carichi per l'inizio di questa stagione nell'International GT Open. Quest'anno, saliamo di categoria e ci troviamo a competere nella classe PRO-AM, dove ci sono molti piloti velocissimi. La top ten è un obiettivo alla nostra portata e cercheremo di raggiungerla fin dal primo appuntamento qui a Portimao." Tuttavia, il percorso verso questa nuova sfida non è stato privo di ostacoli. Sernagiotto ha rivelato che la preparazione invernale è stata compromessa da un problema fisico patito da Cozzi, che ha limitato la partecipazione ai test pre-stagionali. Nonostante ciò, Sernagiotto si mostra fiducioso nel pacchetto tecnico della squadra e non vede l'ora di scendere in pista per misurarsi con i rivali: "Il nostro è un pacchetto molto buono, ma ancora non abbiamo riferimenti. Dovremo aspettare di essere in pista per averli e non vedo l'ora di affrontare questa nuova sfida!" Con la determinazione e l'entusiasmo di Sernagiotto e Cozzi, il Campionato Europeo International GT Open 2024 si preannuncia ricco di emozioni e adrenalina, pronto a regalare agli appassionati di motorsport spettacolo e competizione di alto livello.
 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×