19/06/2024sereno

20/06/2024poco nuvoloso

21/06/2024possibili temporali

19 giugno 2024

Conegliano

Conegliano, verrà sistemata la rotatoria del "fagiolone": ecco come sarà

Chies: "Un investimento da 800.000 euro che diventa anche arredo urbano cittadino"

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

rotatoria conegliano

CONEGLIANO - Il “fagiolone” verrà sistemato e assumerà una veste definitiva. Questa mattina l’amministrazione ha presentato il progetto che riguarda la sistemazione dell’intersezione tra via Friuli, via Papa Giovanni XXIII, via Cadore, via Rosselli, via Vespucci e via Matteotti. Il nodo provvisorio è stato realizzato nel 2022 nell’ambito dell’apertura dell’Amerigo Vespucci: allo stato attuale presenta una configurazione provvisoria con new jersey ed è regolamentato da uno schema circolatorio a rotatoria con diritto di precedenza per i veicoli che percorrono l’anello e obbligo di precedenza per i veicoli che devono immettersi nel nodo. Ora il progetto prevede la sistemazione dell’incrocio in forma definitiva.

 

“Le nuove strutture, per dimensioni e forma, disegnano un nuovo passaggio urbano – spiega l’amministrazione -. Una trave formerà un’onda lunga cinquanta metri, sostenuta da cavalletti da due metri e quattro metri e cinquanta di altezza al di sopra della parte centrale dello spartitraffico e luminosa di notte come una grande guida direzionale. Grandi forme geometriche colorate si innalzeranno come quinte fino a cinque metri di altezza. Il parterre della lunga aiuola spartitraffico non sarà soltanto un tappetino verde punteggiato da qualche gruppo di fiori stagionali, ma una struttura organizzata in modo da formare una superficie convessa permanentemente verde con l’impiego di elementi di sostegno sagomati ad arco per ospitare rampicanti sempreverdi e raggruppamenti di arbusti del tipo Lonicera nitida”.

Le cordonate saranno in pietra piasentina e la pavimentazione dei marciapiedi in cubetti di porfido, mentre tutta la parte viaria oggetto di intervento sarà ripavimentata con tappeto bituminoso. Un’attenzione particolare è stata riservata agli impianti di illuminazione: quella stradale è stata impostata in base alla categoria illuminotecnica di riferimento secondo le normative vigenti, gli attraversamenti pedonali avranno un sistema dedicato con segnaletica luminosa e concentrazione di luce sulle strisce. Anche gli elementi di arredo collocati nell’aiuola centrale saranno percettibili anche nelle ore notturne.

 

“Un’opera strategica che dopo il completamento dell’Amerigo Vespucci nel 2022 porta a termine un progetto viabilistico fondamentale per Conegliano – dichiara il sindaco Fabio Chies -. Un investimento da 800.000 euro che diventa anche arredo urbano cittadino con particolare attenzione alla mobilità debole: siamo passati da un incrocio semaforico di difficile gestione ad una nuova soluzione di intersezione di grande valore architettonico”.

 

Foto al centro: Facebook Comune di Conegliano

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×