22/05/2024pioggia e schiarite

23/05/2024possibili temporali

24/05/2024pioggia debole e schiarite

22 maggio 2024

Montebelluna

A Montebelluna si reclutano donatori di midollo osseo

Un gesto importante nella lotta alle malattie del sangue

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Ospedale vecchio di Montebelluna

MONTEBELLUNA - Montebelluna si prepara a ospitare un evento importante: l'Associazione Donatori Midollo Osseo (ADMO), in collaborazione con l'UOC di Medicina Trasfusionale dell’Ospedale Cà Foncello e l’AVIS Montebelluna, sta reclutando nuovi potenziali donatori di midollo osseo. L'appuntamento è fissato per sabato 2 marzo dalle 13 alle 17 presso la sede AVIS di via Ospedale, 54 a Montebelluna. La lotta contro le malattie del sangue è una battaglia costante, e la donazione di cellule staminali del midollo osseo gioca un ruolo cruciale in questo combattimento. Malattie come leucemie, linfomi e mielomi richiedono spesso trapianti di midollo osseo per offrire una speranza di vita ai pazienti. Tuttavia, la compatibilità con il ricevente è estremamente rara, con solo 1 individuo su 100.000 che presenta un tasso di compatibilità sufficiente. Per aumentare le possibilità di trovare un "gemello" geneticamente compatibile, è essenziale ampliare il bacino di potenziali donatori attraverso la tipizzazione.

Ma quali sono i requisiti per diventare donatori di midollo osseo? L'età deve essere compresa tra i 18 e i 35 anni, il peso deve essere superiore a 50 kg e si deve godere di buona salute. Se corrispondi a questi criteri, sei invitato caldamente a partecipare all'evento di reclutamento a Montebelluna. Contrariamente a quanto possa pensare, la donazione di midollo osseo non comporta rischi significativi per il donatore. La procedura più comune è quella della donazione da sangue periferico, conosciuta come aferesi, che si avvale dell'utilizzo di separatori cellulari. Questa tecnica permette di prelevare il sangue da un braccio, isolare le cellule staminali necessarie al trapianto e reinserirlo nel braccio opposto. L’Associazione Donatori Midollo Osseo (ADMO) è da oltre trent’anni al fianco di chi lotta contro le malattie del sangue. Nel 2023, grazie all'impegno di volontari e sostenitori, sono stati registrati 5.178 donatori ADMO al Registro IBMDR, di cui 577 provenienti dalla provincia di Treviso. Tuttavia, l'obiettivo è continuare a incrementare questo numero per offrire una speranza di vita a sempre più persone bisognose. L’iscrizione all’evento è obbligatoria e può essere effettuata tramite il seguente form: “Tipizzazione a Montebelluna in collaborazione con AVIS: raccolta adesioni”. “Se vuoi fare la tua parte nella lotta contro le malattie del sangue, non perdere questa occasione unica – spiegano i promotori -. La tua donazione potrebbe salvare una vita”.

 



 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×