14/07/2024poco nuvoloso

15/07/2024sereno

16/07/2024sereno

14 luglio 2024

Mogliano

Carbonera, 5 chilometri di nuova rete acquedottistica in via Vittorio Veneto e Brigata Marche

Predisposti circa 400 allacciamenti per i residenti

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

casetta acqua carbonera

CARBONERA - Sono conclusi i lavori grazie ai quali è stata realizzata la nuova condotta acquedottistica nel Comune di Carbonera. Lavorando in sinergia con Ats, l’amministrazione ha voluto estendere la rete di acquedotto anche alle zone attualmente non servite a causa dell’alto numero di pozzi privati. La nuova condotta realizzata da Ats garantirà un miglioramento del servizio idrico integrato erogato e una maggior sicurezza sulla qualità delle acque distribuite grazie ai controlli e alla manutenzione che viene costantemente fatta lungo le condotte gestite.

Con un investimento di 2,2 milioni di euro da parte di Ats sono stati realizzati quasi 5 km di nuova rete di acquedotto e sono stati predisposti circa 400 allacciamenti per i residenti, dando una concreta opportunità agli abitanti residenti di beneficiare di un servizio controllato e di una rete nuova e sostenibile. Inoltre, l’intervento eseguito fra i Comuni di Carbonera e di Treviso ha permesso di collegare i due territori, creando una rete in grado di servire una parte dell’abitato di Carbonera con le risorse della rete acquedottistica della città capoluogo.

Per far comprendere la bontà dell’investimento e la volontà di voler agevolare i potenziali utenti, ATS, ancora in fase di progetto, nel 2021 aveva deliberato di concedere una tariffa agevolata pari a 100 euro ai frontisti della nuova condotta idrica, che avessero attivato l’utenza dismettendo e/o disconnettendo contestualmente l’attuale sistema di approvvigionamento autonomo, entro un anno dalla fine dei lavori. Grazie alla realizzazione della nuova condotta di acquedotto, è stato possibile installare anche la Casetta dell’acqua. L’iniziativa richiesta dai Comuni soci di ATS è il nuovo progetto di sostenibilità ambientale voluto per incoraggiare l’uso dell’acqua potabile fornita dall’acquedotto e diminuire l’inquinamento legato all’utilizzo delle bottiglie di plastica.

La casetta dell’acqua è stata installata in via I Maggio nei pressi del centro sportivo Parco Rio Rul e verrà inaugurata nel mese di marzo. “L’investimento che ATS ha voluto fare nel Comune di Carbonera è stato molto importante – afferma il Direttore di ATS Pierpaolo Florian – la scelta è stata fatta consapevole del fatto che con la nuova condotta i cittadini di Carbonera potranno beneficiare dei vantaggi del servizio idrico integrato e bere un’acqua buona, sicura e controllata. Ne beneficeranno i cittadini ma anche l’ambiente”.

“Grazie al progetto di ATS realizzato nel nostro Comune lungo via Vittorio Veneto e via Brigata, l’Amministrazione Comunale ha voluto portare la rete di acquedotto in zone prive di tale importante servizio per creare una linea idrica in grado di garantire una migliore distribuzione dell’acqua potabile nelle abitazioni e nelle attività commerciali locali. Grazie al lavoro fatto sono stati realizzati circa 400 allacciamenti per i residenti ed è stata concessa l’opportunità di allacciarsi alla rete a prezzo agevolato – dichiara il sindaco di Carbonera Federica Ortolan – mi auguro che siano molti i nostri concittadini che sapranno cogliere l’occasione decidendo di allacciarsi alla nuova rete dismettendo così il pozzo privato.”

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×