22/05/2024pioggia e schiarite

23/05/2024possibili temporali

24/05/2024pioggia debole e schiarite

22 maggio 2024

Montebelluna

Montebelluna, ancora auto prese di mira dai ladri nella notte

Finestrini infranti nelle auto parcheggiate vicino al palazzetto Legrenzi. Le rassicurazioni del sindaco

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

finestrino

MONTEBELLUNA – Solo poche settimane fa si era registrato un primo raid di furti nei parcheggi di Montebelluna, messi a segno con il favore delle tenebre, tra le vie Galilei, Roma, Dante Alighieri e viale della Vittoria. Ora il fenomeno si ripete questa volta vicino al palazzetto Legrenzi: una situazione incresciosa sulla quale interviene il sindaco, Adalberto Bordin, per rassicurare i cittadini. “In merito ai recenti episodi di furto avvenuti in centro città in questo periodo, il Comandante della Polizia locale, Paolo Scarpa, si è subito attivato sia con Contarina cui è affidato il sistema di videosorveglianza che con Montevolley.

Non più tardi di domattina lo stesso Comandante incontrerà i tecnici di Contarina per definire meglio le modalità con cui potenziare il sistema di videosorveglianza con particolare riguardo alla zona di parco Legrenzi che in poche settimane è stata colpita da questo genere di spiacevoli episodi. Questo si aggiunge a quell’azione d'implementazione delle telecamere che già sta avvenendo sia in centro, sia a Mercato Vecchio. Al di là delle telecamere, fondamentali per la sorveglianza, come abbiamo avuto modo di ribadire anche nel recente incontro pubblico organizzato con le forze dell’ordine, è altrettanto importante la collaborazione dei cittadini per cui, qualora qualcuno abbiamo visto qualche movimento sospetto, è invitato a segnalare a Polizia locale o Carabinieri”.

Leggi anche:
Ondata di furti a Montebelluna: autovetture nel mirino

 



 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×