28/05/2024pioggia e schiarite

29/05/2024parz nuvoloso

30/05/2024pioggia debole e schiarite

28 maggio 2024

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Quasi 30.000 partecipanti ai Carnevali di Marca di Pieve, Nervesa, Carbonera e Giavera

Gran successo per il secondo fine settimana della tradizionale rassegna con i carri allegorici

|

|

Carbonera

PIEVE DI SOLIGO - Carnevali di Marca continua ad affollare strade e piazze della provincia di Treviso per le tradizionali sfilate dei carri allegorici. L’associazione presieduta da Redo Bezzo ha stimato un totale di 29 mila presenze per i quattro appuntamenti del fine settimana: quattromila persone ieri, sabato 27 gennaio, per la sfilata serale di Nervesa della Battaglia. Oggi, domenica 28 gennaio, invece, stimate diecimila persone a Pieve di Soligo e a Carbonera – tappa di Carnevali di Marca in fortissima crescita - e cinquemila a Giavera del Montello. La domenica di sole e dalla temperatura relativamente mite ha favorito l’entusiasmo di tantissime persone che non sono volute mancare all’appuntamento con il Carnevale. Un momento di festa e spensieratezza che ovunque ha coinvolto grandi e piccini, in un tripudio di mascherine, coriandoli e stelle filanti.

A Nervesa della Battaglia, sabato 27 gennaio, la sfilata dei carri allegorici – organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con Carnevali di Marca e con il patrocinio dell’amministrazione comunale – si è svolta come da tradizione in notturna: partenza alle 20 dal campo sportivo di via Zompini, quindi passerella su un percorso che ha avuto come punto d’arrivo Piazza La Piave. La festa in piazza, però, era iniziata nel pomeriggio con lo spettacolo teatrale dei “Senza Palco” e un djset che ha coinvolto grandi e piccini. La sfilata è stata aperta dalla Banda cittadina del Comune di Nervesa. A seguire, il gruppo Le Sisters (“I 100 anni di Walt Disney”), i Ragazzi degli anni ’50 Silea (“Il mare e i suoi tesori”), la scuola di ballo Energia in movimento (“I quattro elementi”), il carro del Gruppo Parrocchiale di Nervesa della Battaglia (“Il mare e il diluvio animale”), l’Allegra Comitiva di Bidasio di Nervesa della Battaglia (“Con la testa tra le nuvole”), il Comitato Colombere (“L’incanto della natura”), il carro APS Fuori Giri Losson di Meolo (“Le Caravelle”), il carro Associazione “I Ragazzi degli anni 80” di Lovadina di Spresiano (“Supermario”), il gruppo Fon Fierun Corbanese (“La Tribù del Fon Fierun”), il gruppo Sempre Quei de Tezze (“Cowboy”), il carro Pochi ma boni Trevignano, il carro Pro Loco Sant’Angelo Circolo NOI San Trovaso (“Pinocchio”), l’Osteria n. 1000 di Jesolo, il gruppo Carri Pieve di Soligo e il gruppo Giovani di Soligo.

In centro a Pieve di Soligo, nel pomeriggio di oggi, altra tappa molto attesa della stagione di Carnevali di Marca, con l’accompagnamento della “voce” di Federico Campodall’Orto. In passerella, il gruppo parrocchiale di Bocca di Strada e Santa Maria (“Disney 100+1”), la Pro Loco Fiume in Festa (“Mama Caca”), Sanvecarri (“Le avventure di Pinocchio”), la Scuola Enologica Cerletti (“Abbiamo sconfitto il Covid disinfettando fuori, disinfettando dentro”), il gruppo Sempre Quei de Tezze (“Cowboy”), il carro del Gruppo Parrocchiale di Nervesa della Battaglia (“Il mare e il diluvio animale”), il Gruppo Amici di Susegana (“Far West”), il gruppo Fon Fierun Corbanese (“La Tribù del Fon Fierun”), il Gruppo Quei de Soligo (“Disneyland de Soligo”), l’associazione Festeggiamenti di Sernaglia della Battaglia (“Oktoberfest”), il comitato festeggiamenti San Rocco di Gaiarine (“Ieri ed oggi Venezia”) e il gruppo Coriandolando per Pieve (“The Flintstones”).

A Carbonera, sempre nel pomeriggio, sfilata dei carri allegorici con partenza dal parcheggio delle scuole “Tina Anselmi” e arrivo in Piazza Fabbris, davanti al municipio. Da segnalare la grande partecipazione delle scuole e del mondo dell’associazionismo del Comune di Carbonera, tanto che sono stati ben 23 i gruppi e i carri allegorici a sfilare. Il Consiglio Comunale dei Ragazzi, da poco eletto, ha votato come carro più bello Quei de Quarto (“Va’ dove ti porta la musica”) e come gruppo più simpatico il Volley Carbonera. Organizzata da Carnevali di Marca e accompagnata dal commento di Silvia Sartorel, la sfilata è stata aperta dal rinomato Gruppo Majorette Onda Azzurra di Jesolo. A seguire, il Comitato Genitori scuola di Carbonera (“I nostri bambini, il nostro punto di partenza”), l’Associazione Disabili di Breda, Carbonera e Maserada, il gruppo Scuola Ballo GDS Junior Giada (“Una notte in bianco”), la Scuola per l’infanzia di Vascon, il gruppo Le Sisters (“I 100 anni di Walt Disney”), l’Asd Ardor (“Ballare in allegria”), il carro Gruppo Simpatia Musestre (“Venezia”), la Scuola San Giuseppe Calasanzio di Carbonera, il carro Ragazzi degli anni ’50 Silea (“Il mare e i suoi tesori”), il Pattinaggio Mignagola, il carro Teste Matte Pravisdomini (“Una notte al museo”), l’Asd Kikai Dojo Karate, la società Artistic Gym, il carro Associazione Amici del Carnevale Roncade (“I pirati”), il gruppo animatori Carbonera (“Blu e altri mille colori”), il Volley Carbonera, il carro Gruppo Giovani di San Giuseppe (“La fattoria”), il Karate Mignagola, il carro Quei de Quarto (“Va’ dove ti porta la musica”), il carro APS Fuori Giri Losson di Meolo (“Le Caravelle”), il carro Pro Loco Sant’Angelo Circolo NOI San Trovaso (“Pinocchio”) e il carro Gruppo Allegria di Maserada (“Siamo uno spettacolo”).

A Giavera del Montello, dove la Pro Loco in collaborazione con l’amministrazione comunale ha organizzato il tradizionale Carnevale del Mazariol, con speaker Claudia Vigato, sono stati dieci i carri mascherati a sfilare nel pomeriggio per le vie del centro. In passerella, l’Associazione Allegorica San Gaetano (“No vespa not’e party”), il Team Costruttori allo sbando (“Bevar d’atleti”), il Carro Associazione “I Ragazzi degli anni 80” di Lovadina di Spresiano (“Supermario”), l’associazione Energia in movimento (“I quattro elementi”), il Gruppo Amici di Ponte Crepaldo (“Musica maestro”), l’Associazione Carnevale che passione (“Portami dove non serve sognare”), i SimpaBersa (“C’era una volta””), l’Associazione culturale Amici di via Colombo (“Il coraggio di saper sognare”), il Comitato Carnevale Selva (“Amerigo Selvucci”) e il Comitato Colombere (“L’incanto della natura”).

LA STAGIONE DI CARNEVALI DI MARCA – Archiviati i primi due weekend di sfilate, la stagione di Carnevali di Marca si svilupperà con le tappe di San Vendemiano (3 febbraio), Zero Branco (3 febbraio), Santa Lucia di Piave (3 febbraio), Breda di Piave (4 febbraio, evento per famiglie), Ponte della Muda (4 febbraio), Montebelluna (3 febbraio eventi per famiglie, 4 febbraio sfilata), Villorba (4 febbraio), Susegana (10 febbraio), Zenson di Piave (10 febbraio), Roncade (11 febbraio), Vittorio Veneto (10 febbraio eventi per famiglie, 11 febbraio sfilata), Conegliano (13 febbraio), Treviso (10 e 11 febbraio eventi per famiglie, 13 febbraio sfilata), Farra di Soligo (17 febbraio), Sant’Angelo di Treviso (17 febbraio) e Sernaglia della Battaglia (18 febbraio).

LOTTERIA DI BENEFICENZA - L’ultimo atto dell’edizione 2024 di Carnevali di Marca sarà il Galà di chiusura che sabato 16 marzo all’oratorio “Giovanni Paolo II” di San Vendemiano ospiterà anche l’estrazione dei biglietti della tradizionale Lotteria di beneficenza. L’associazione Carnevali di Marca non è infatti solo carri mascherati, allegria e coriandoli. In questo periodo di festa ci sarà anche il tempo e la voglia di pensare agli altri. Come ogni anno, agli appuntamenti del Carnevale trevigiano sarà infatti abbinata la tradizionale lotteria di beneficenza. Durante le sfilate sarà possibile acquistare i biglietti al costo di 2,50 euro, sperando in un’estrazione fortunata (il montepremi complessivo è di ben 25 mila euro) e sapendo che comunque, per ogni biglietto venduto, 10 centesimi saranno devoluti ad associazioni del territorio impegnate nel volontariato e in attività sociali. Primo premio, in collaborazione con Sarlo Group, una splendida Peugeot 208 Active 5 porte km0 del valore di 21.500 euro. E poi altri 30 premi sotto forma di buona spesa ai Supermercati Maxì e da Toffolatti Gioielli.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×