25/04/2024poco nuvoloso

26/04/2024nubi sparse

27/04/2024nubi sparse

25 aprile 2024

Nord-Est

Ubriaco cade in un canale a Venezia, salvato da poliziotti

Gli agenti sono corsi verso l'imbarcadero Actv e del Ponte dell'Accademia dove hanno visto una persona in acqua, in posizione prona e con il viso completamente sommerso

| Ansa |

| Ansa |

Ubriaco cade in un canale a Venezia, salvato da poliziotti

VENEZIA - Gli agenti del Commissariato di San Marco hanno salvato, questa notte un giovane che in evidente stato di ubriachezza, dopo aver perso l'equilibrio nelle vicinanze di una riva a Venezia, è caduto nel canale, rischiando di annegare. I poliziotti, in servizio per la città, ha sentito un tonfo sordo in acqua e subito dopo delle grida di aiuto da parte di alcuni ragazzi nei pressi del Ponte dell'Accademia. Gli agenti sono corsi verso l'imbarcadero Actv e del Ponte dell'Accademia dove hanno visto una persona in acqua, in posizione prona e con il viso completamente sommerso.

Uno dei poliziotti, si è quindi tuffato ed è riuscito, con non poca fatica e grazie all'aiuto di un collega rimasto a terra, a tirare fuori dall'acqua il ragazzo e ad adagiarlo sulla poppa di una barca ormeggiata nelle vicinanze. Il giovane, dopo che gli sono state prestate le prime cure, ha rigettato l'acqua ingerita, riprendendo così conoscenza. I poliziotti hanno poi appreso dagli amici del malcapitato, che questi, particolarmente alticcio, aveva perso l'equilibrio nelle vicinanze della riva ed era caduto nel canale. Il giovane, pertanto, dopo essersi ripreso e non avendo bisogno di ulteriori cure mediche, si è incamminato verso casa.

L'intervento è avvenuto nell'ambito dei servizi di controllo interforze a Venezia coordinati dal Commissariato di San Marco nelle serate dell'1 e 8 dicembre, nel corso dei quali sono state controllate quasi 50 persone e, lungo le calli del centro storico, 6 locali , di cui 4 nel Sestiere di San Marco e 2 nel Sestiere Cannaregio. Nel corso di tali servizi, i controlli amministrativi sulla regolarità delle attività commerciali hanno inoltre portato all'irrogazione, da parte della Polizia Locale, di 12 provvedimenti di diffida, e 15 verbali per contravvenzioni relative a irregolarità di vario tipo.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Ansa

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×