23/04/2024pioggia e schiarite

24/04/2024pioggia debole

25/04/2024pioggia debole e schiarite

23 aprile 2024

Oderzo Motta

Grande partecipazione per "Porte aperte alla prevenzione" a Ponte di Piave

In occasione della giornata contro la violenza sulle donne

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

Grande partecipazione per

PONTE DI PIAVE - In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Ponte di Piave sabatyo ha ospitato l’iniziativa “Municipio porte aperte per la prevenzione”. L’Amministrazione Comunale, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne che si celebra in tutto il mondo il 25 novembre, ha organizzato una iniziativa rivolta alle donne al di sotto dei 50 anni per dar loro la possibilità di effettuare uno screening gratuito. “Ringrazio – ha dichiarato il Sindaco Paola Roma - a nome dell’intera cittadinanza quanti hanno dato la disponibilità per l’ottima riuscita dell’iniziativa. L’Amministrazione è impegnata da anni nella prevenzione proponendo anche in occasione della Giornata Internazionale un evento al femminile per combattere ogni forma di violenza contro le donne. Alla giornata hanno preso parte gli studenti dell’ISIS Obici di Oderzo – Corso Servizi per la sanità e l’assistenza sociale – Angelica, Melissa, Erika ed Alessia che, nell'ambito dell'alternanza scuola lavoro hanno dato la disponibilità a svolgere il servizio di segretariato e di accoglienza dell’evento toccando così con mano tale realtà per poi proseguire nel corso di studio della laurea delle professioni sanitarie.

Un ringraziamento particolare al Presidente della LILT provinciale, Dott. Alessandro Gava, al Dott. Christian Rizzetto e Domenico Cattai, referente della sezione opitergina della LILT per aver dato la disponibilità ad effettuare le visite senologiche e senza i quali l’iniziativa non sarebbe stata possibile. Ringrazio il Presidente della Cooperativa Castelmonte, Dott. Giuseppe Possagnolo, per aver offerto uno screening gratuito a tutti i cittadini di Ponte di Piave. Voglio sottolineare la presenza di Viktor Kalinichenko medico ucraino che, ha ufficialmente ricominciato il suo percorso dalla base.

Superato il corso per diventare soccorritore in ambulanza, è stato poi assunto dalla Cooperativa Castelmonte. Ringrazio i Presidenti dei gruppi comunali AVIS - Agostino Redigolo - e AIDO - Marco Lorenzon - per aver dato la loro disponibilità ad essere presenti in questa giornata: la loro presenza sottolinea ancora una volta l’importanza della promozione di tali iniziative ed auspico che soprattutto i giovani possano trovare nell’Associazionismo la voglia di partecipare in modo attivo alla vita della comunità. Ringrazio infine – conclude Roma – la ditta TRANS GHIAIA di Oderzo che, come già fatto nel passato - ha finanziato l’iniziativa, dando dimostrazione di come le aziende del territorio siano solidali e vicine ai territori ed alle amministrazioni per il raggiungimento del bene comune, in questo caso quello davvero più prezioso, il diritto alla salute”. 20 donne hanno partecipato alle visite senologiche gratuite della LILT e 50 cittadini hanno approfittato dei check up sanitari gratuiti con misurazione della pressione arteriosa e della glicemia a cura della Cooperativa Castelmonte, mentre AVIS e AIDO hanno promosso attività di promozione della salute e prevenzione.

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×