20/05/2024pioggia debole

21/05/2024rovesci di pioggia

22/05/2024nubi sparse e temporali

20 maggio 2024

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, avevano da anni il reddito di cittadinanza senza diritto: in ballo 300 mila euro

Gli investigatori hanno scoperto che uno degli indagati ha percepito illecitamente anche il Reddito di Emergenza durante la pandemia

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

Vittorio Veneto, avevano da anni il reddito di cittadinanza senza diritto: in ballo 300 mila euro

VITTORIO VENETO - Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Treviso hanno scoperto 14 persone, che percepivano da anni il Reddito di Cittadinanza senza averne titolo, per un importo complessivo di circa 300mila euro.
Gli accertamenti hanno preso il via dall’approfondimento della posizione di alcuni appartenenti a diversi nuclei familiari, tutti residenti allo stesso indirizzo e beneficiari della misura di sostegno.

Le indagini dei finanzieri della Tenenza di Vittorio Veneto hanno fatto emergere molteplici falsità nelle domande presentate, a partire dal 2019, per ottenere il Reddito di Cittadinanza: le due famiglie realmente residenti all’indirizzo riportato nelle istanze, infatti, erano state “frazionate”, solamente sulla carta, in diversi nuclei familiari, in modo da ottenere maggiori erogazioni del beneficio. Inoltre, è stato accertato che nella documentazione inviata all’INPS erano stati omessi redditi per oltre 500mila euro, in gran parte ottenuti dalle vendite di auto, transazioni commerciali che, peraltro, erano state spesso concluse truffando il cliente sulle reali qualità delle autovetture.

Infine, gli investigatori hanno scoperto che uno degli indagati ha percepito illecitamente anche il Reddito di Emergenza, misura di sostegno che era stata ideata per aiutare quelle famiglie che avevano avuto difficoltà durante la passata emergenza pandemica.
A fronte delle irregolarità individuate, i responsabili sono stati segnalati, oltre che alla Procura della Repubblica di Treviso, per i profili penali emersi, anche agli uffici competenti dell’INPS, per il recupero delle somme indebitamente erogate.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×